Capolavoro Libertas, Sporting Napoli al tappeto

Successo meritato per il Galati che rimonta cinque gol ai partenopei. Decide una magia di Gigi Bove

Gigi Bove, cinque gol gol contro lo Sporting Napoli

Strepitosa. E’ questo l’aggettivo più adatto per descrivere Libertas-Sporting Napoli. Vittoria da libro cuore per i rossoblù capaci di rimontare cinque reti alla vice capolista del girone. Prestazione fenomenale di Meccariello e soci a partire dal terzo periodo; quando sembrava tutto finito con lo spettro della sconfitta che aleggiava dietro la porta di Russo, ecco la svolta. Difesa ermetica, attacco stellare e Gigi Bove che come sette giorni prima si trasforma in un chirurgico finalizzatore. La partenza è lenta con le difese a dominare. Grimandi trasforma un rigore molto dubbio (opaca la prestazione dell’arbitro) e Porricelli da posizione uno sorprende il portiere. Nel secondo quarto Russo neutralizza un rigore di Grimaldi, poi Carfora mira e trova il gol dello 0-3. Il poker lo serve Del Vecchio mentre i casertani non si vedono fischiare neppure una espulsione a favore. Imondi sblocca sul finire con un rigore, poi a tre secondi dal cambio vasca Bernardo indovina il jolly direttamente dalla sua porta. Sembra il segnale della resa perché Sangermano sorprende ancora Russo. Il portierone del Galati non appare ispirato, ma da questo momento in poi la musica cambia. I napoletani credono di averla già vinta e inizia la rimonta. Due volte Imondi, poi superiorità sfruttata da Bove e la Libertas si porta sul 4-6. Imondi potrebbe accorciare ulteriormente ma Bernardo si supera e dall’altra parte Carfora riallarga il divario. Il tempo si chiude con Bove a trasformare con l’uomo in più. Si arriva all’ultima frazione e le emozioni sono sconsigliate ai deboli di cuore. Grimaldi colpisce la traversa dai cinque metri, un tiro forte di Viola vale il 6-7. Tocca al solito Bove realizzare in controfuga il pareggio. L’attaccante esce per rifiatare e in un amen lo Sporting scrive 7-9 con una palomba di Sangermano e un rigore di Grimaldi. Bove si carica la squadra sulle spalle e il Galati si gioca il tutto per tutto. Il numero undici è di ghiaccio quando si ritrova a tu per tu con Bernardo. Russo stoppa l’attacco avversario e l’ennesima controfuga consente a Starace di impattare. Poco più di un minuto e la gara resta incertissima. I napoletani ormai hanno perso la testa continuando a sparacchiare da fuori e a 48” Gigi Bove riceve da Imondi e da posizione cinque al volo di destro beffa l’estremo difensore con un tiro dal coefficiente difficilissimo. E’ la prodezza che vale i tre punti perché lo Sporting non ha la forza per reagire. Successo meritatissimo per una Libertas che ancora una volta dimostra di avere tanto cuore e talento. Domenica mattina trasferta ad Ischia per allungare ulteriormente la serie positiva.

PARZIALI: 0-2; 1-3; 4-2; 5-3

LIBERTAS: Russo, Martone, Caruso, Piccolo, Starace (1), Meccariello D., Imondi (3), Posillipo, Di Riso, Viola (1), Bove (5), Meccariello G., Palazzo. All. Bove

SPORTING NAPOLI: Bernardo (1), Fabroni, Musella, Esposito, Grimaldi (2), De Bernardo, Delvecchio (1), Pagano, Sangermano (2), Carfora (2), Bevo, Porricelli (1), Abate. All. Formisano

ARBITRO: Rovandi di Napoli