GLADIATOR, TUTTO PER LA VITTORIA. Attacco da riformare, novità per Martino nello schema



Lorenzo Di Finizio del Gladiator

SANTA MARIA CAPUA VETERE – Tornare alla vittoria: è questo l’unico obiettivo del Gladiator per la sfida odierna contro il Carbonia. Alle 14.30 allo stadio “Mario Piccirillo” di Santa Maria Capua Vetere, i neroazzurri scendono in campo per ritrovare il successo che manca dal 6 dicembre (secondo dei due successi contro la Nocerina). I miglioramenti sotto porta e nella prestazione devono ora essere concretizzati in punti, per risalire una classifica che fa tremendamente paura.

REBUS MODULO. In queste prime due apparizioni Alessio Martino ha schierato moduli a sorpresa (4-4-2 e 4-2-4), oggi dovrebbe puntare sul 4-3-3 o sul 3-5-2 che resta il suo credo tattico. Le scelte dei calciatori restano un rebus, con l’allenatore che non ha fatto scoprire le sue carte. In porta Fusco (’00) verrà difeso da uno tra De Carlo (’00) ed Oliva (’01); entrambi devono riscattarsi da prestazioni sottotono. Maraucci non è al meglio ma proverà a stringere i denti, mentre per Sall si attende la prima convocazione. Se entrambi non dovessero farcela, salgono le quotazioni del debutto da titolare per Ciampi (CLICCA QUI PER LEGGERE LE VOCI DI MERCATO), sempre che il tesseramento sia andato a buon fine (la società non ha dato comunicazioni).



TANTI DUBBI. Sulla sinistra Siciliano (’99) in vantaggio su Esposito, mentre sulla destra Di Finizio. In apprensione anche Landolfo (’01) od Andreozzi (’00) che farebbero slittare sulla sinistra Di Finizio. A centrocampo Vitiello dovrebbe essere affiancato da Di Pietro e Coppola, mentre in attacco Del Sorbo dovrebbe essere affiancato da Altomare (’02) e Falco (’01), anche se si parla sempre di più di un avanzamento di Coppola in avanti, con Marzano titolare sulla mediana. Se invece sarà attacco a due, Del Sorbo ed Altomare dovrebbero partire dall’inizio, con Strianese pronto a subentrare. Per tutti gli atleti la parola chiave è unica: fare goal per condurre il Gladiator al successo.