LA MADDALONESE CALA IL POKER! Vitulazio al tappeto sotto i colpi granata

da sinistra, Bruno di Pietro, Domenico Pingue e Giuseppe De Fenza

MADDALONI – Tre punti senza patemi per la Maddalonese che apre il girone di ritorno con una vittoria importante più per il morale che per il peso dell’avversario. Un successo praticamente in “ghiaccio” già dopo venti minuti del primo tempo a testimonianza del netto divario tecnico tra le due compagini. La gara è stata utile per testare l’affiatamento crescente tra gli arrivi di dicembre e la vecchia guardia. La Maddalonese ha subito messo da parte tutti i timori legati al calo di concentrazione che spesso la lunga sosta natalizia può provocare ed ha inflitto al Vitulazio una schiacciante prova di superiorità. Granata padroni assoluti del campo e partita mai in bilico visto che dopo otto minuti il risultato già segnava un eloquente 2-0.

PRIMO TEMPO. Due azioni da calcio d’angolo permettono alla Maddalonese di cominciare in discesa il match. Dopo tre minuti, la torre di Liccardi su corner permette a Pingue di avventarsi sul pallone e far partire una staffilata dai quindici metri che si insacca alla sinistra del portiere. Dopo cinque un “copia e incolla” di alta fattura con Della Ventura che fa sponda e De Fenza che irrompe di piatto mandano il pallone nell’angolino sinistro dove è impossibile arrivare. Si capisce che si tratterà di un monologo granata ed infatti il pallino del gioco è sempre nelle mani dei padroni di casa che al 20’ calano il tris grazie all’ennesima giocata di Della Ventura che percorre tutto il centrocampo prima di illuminare per Di Pietro che batte Veneziano in uscita con un delizioso pallonetto. Senza altri particolari sussulti si chiude la prima frazione di gara.

L’esultanza dei granata (Foto studio Cicchella)

SECONDO TEMPO. Nella ripresa la musica non cambia, nemmeno i cambi riescono a dare verve alla manovra del Vitulazio. La squadra di mister Russo deve ora necessariamente invertire la rotta per non sprofondare ancora di più in una zona play out già complicata. Al 50’ Pingue ci prova dalla lunga distanza, mentre al 59’ Barletta spreca una favorevole occasione da solo davanti al portiere dopo l’assist altruista di Liccardi. Al 75’ De Domenico dà vita ad un’insistente azione personale ma, spreca al momento di finalizzare. Al 76’ il tanto atteso battesimo per bomber Liccardi che realizzata la prima rete con la nuova maglia. Barletta offre all’attaccante un assist da depositare facilmente in rete a porta vuota per il definitivo 4-0. Ci si avvia a ritmo lento verso il triplice fischio che sancisce il primo successo del 2020 per la Maddalonese che tra campionato e Coppa ha fatto en plein contro il Vitulazio.

UFFICIO STAMPA MADDALONESE