BRUTTO EPILOGO DEL DERBY. Rissa nello spogliatoio in Aquile Rosanero-Maddalonese

Il pubblico presente a Lusciano per Aquile Rosanero-Maddalonese

CASERTA – Brutto epilogo del derby tra Aquile Rosanero e Maddalonese. Secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, sia durante che a fine partita ci sono stati momenti di tensione. Con ben sedici ex e tanti concittadini di Maddaloni nelle due squadre, il rischio era molto alto che potesse succedere qualcosa. Di fatti, al momento dei due goal maddalonesi di Giovanni Barletta ci sono stati discussioni animate tra figure delle due fazioni sulla tribuna dello stadio “Comunale” di Lusciano (CLICCA QUI PER LEGGERE LA CRONACA DELLA PARTITA).

La situazione sembrava ritornata alla normalità ma, al rientro negli spogliatoi, diversi tesserati delle due squadre sono venuti a contatto. All’interno dello spogliatoio, nella sala che porta alle stanze riservate alle due compagni, sono volate scarpette, pugni e schiaffi, davanti agli occhi del commissario di campo e dell’arbitro che hanno assistito all’accaduto, prima dell’arrivo dei Carabinieri che hanno riportato la calma. Non si sa l’entità dei fatti, però il direttore di gara è rimasto molto tempo nella sua stanza a scrivere quello che è successo e quindi potrebbero fioccare pesanti squalifiche per i protagonisti di tale episodio. Senza entrare nel merito, questa è una brutta pagina per il calcio casertano che rovina quella che dovrebbe essere una festa di sport.