ON CRAZY STAGE. Ferraro: “Derby molto sentito con l’Acerrana. La Maddalonese gioca sempre per vincere. La favorita…



Michele Ferraro

Ospite della terza puntata nel “crazy stage” di Tutti Pazzi per il calcio minore è stato Michele Ferraro, il direttore della Maddalonese che ha provato a raccontare le sorprese che la Promozione sta regalando e le emozioni in merito al derby molto sentito di domenica prossima contro l’Acerrana.

A detta del direttore Ferraro la Promozione è davvero un campionato strano ma una squadra su tutte riesce a fare la differenza: “Per me il Real Aversa è la favorita di quest’anno; per i giocatori che ha dovrebbe fare un campionato a parte. Mi auguro che la Maddalonese riesca a fargli sudare sette camicie per vincere il campionato, come anche l’Acerrana, la Caivanese e le Aquile Rosanero. Non bisogna partire abbattuti anche perché noi proviamo sempre a giocacerla. La Maddalonese  ha fatto una buona squadra e non dobbiamo avere paura di nessuno. La promozione è un campionato strano, bisogna concentrarsi per ogni partita altrimenti si rischia di fare brutta figura“.



Domenica scorsa vittoria importante contro il Madrigal Casalnuovo: “La società è molto contenta per i 3 punti conquistati in casa. Di queste quattro partite di campionato l’unico rammarico resta la sconfitta casalinga con il Montesarchio, che poi chi ha visto la partita sa che non meritavamo di perdere, abbiamo preso goal all 84’ su contropiede derivato da una punizione a nostro favore“.

Sul prossimo derby Maddalonese-Acerrana, ritorno di gara importante vissuto in prima persona dal direttore Ferraro in qualità di ex dei granta: “Io personalmente ho davvero tanti ricordi anche se è passato un po’ di tempo, parliamo degli anni 2000-2001. Uno dei ricordi più belli che ho è sicuramente quello della tifoseria, infatti negli anni successivi in cui eravamo avversari mi hanno sempre accolto a braccia aperte. Il direttore Carlo Di Vico per me è come un figlio. Noi cercheremo di vincere, nonostante l’Acerrana è una squadra che mi ha impressionato, ad esempio contro il Cellole ha fatto una grande gara“.