CHE PAURA PER CELIO. Incendio nel palazzo, salvato mentre stava dormendo



L’incendio al palazzo di Celio

SAN PRISCO – Una tragedia scampata. Una mattinata come tante per Nicola Celio che stava riposando dopo una notte di lavoro. Poi all’improvviso, dai garage è partito un incendio che pian piano è salito anche ai piani superiori che attualmente sono interessati da una ristrutturazione, con tanto di impalcatura come si vede nella fotografia. Le persone si sono riversate per strada mentre Nicola stava ancora dormendo per il lavoro notturno. Solo per un puro caso la moglie Manuela ha letto la notizia mentre era a lavoro ed è corsa a casa. Nel frattempo il fumo entra anche in casa e Nicola resta senza sensi. Mentre la gente urla il suo nome dalla strada, la moglie sale sui punteggi e, grazie all’aiuto di una vicina e di alcuni muratori, s’innalza fino al quarto piano per svegliarlo e portarlo in salvo.

IL POST. Per fortuna solo grande preoccupazione per l’attuale calciatore della Sessana ed ex Gladiator e Maddalonese che, sul suo profilo facebook, ha voluto rassicurare tutti e ringraziare coloro che lo hanno salvato, pubblicando il video dell’incendio: “Ringrazio tutte le persone che hanno provato a mettersi in contatto con me, siete stati talmente tanti che nn so se riuscirò a richiamare tutti. Voglio rassicurarvi che sto bene e colgo l occasione per ringraziare mia moglie Manuela Guadagno, la mia vicina Patrizia Biasin e i muratori Piscitelli Rosario, De Lucia Nando e Antonio per avermi salvato la vita…..Se non fosse stato per voi sicuramente oggi nn sarei qui a scrivere questo post…vi ringrazierò per tutta la mia vita!!!”.