MEROLA IN DOPPIA CIFRA. Col Foggia il sammaritano promette scintille nei play-off come a Grosseto



Davide Merola (Foggiagol.it)

FOGGIADavide Merola conquista la doppia cifra in campionato ed è pronto a ritagliarsi un ruolo di primo piano nei play-off. Nella gara contro la Virtus Francavilla, l’attaccante di Santa Maria Capua Vetere ha siglato la rete numero 10 nel girone C di Serie C (a cui si aggiunge la rete in Coppa Italia contro la Paganese) e scalda i motori per la fase post-season: fortemente voluta la dedica alla nonna scomparsa da poco. Grazie al ricorso vinto dall’avvocato Eduardo Chiacchio che ha restituito due punti in classifica, il Foggia si è qualificato ufficialmente ai play-off e la sfida di domani contro l’Avellino sarà fondamentale per capire quale sarà l’avversaria nel primo turno del lungo percorso che permette alla vincitrice di volare in Serie B.

I PLAY-OFF. Numeri alla mano, i satanelli di Zdenek Zeman sono inferiori a diverse altre compagini dei tre gironi ma le gare ad eliminazione diretta presentano sempre tante sorprese. E Davide Merola ne sa qualcosa. Tocca ritornare indietro nel tempo allo scorso anno, esattamente al 9 maggio, quando il talento scuola Inter entrò nelle fila del Grosseto e nella mezz’ora finale realizzò un assist per Sicurella ed una doppietta che garantì la qualificazione al secondo turno (tra l’altro erano le sue prime reti in C). In quel caso i Torelli Maremmani erano sfavoriti rispetto ai lombardi ma passarono il turno. E chissà che la stessa cosa non avvenga anche per il Foggia. Con Zdenek Zeman ed un Davide Merola in questo stato di forma tutto è possibile.




P