ALBANOVA, LA BUONA PRESTAZIONE NON BASTA. La Puteolana vince nel finale ed allunga in vetta



Foto Luigi Scalzone

POZZUOLI – Seconda sconfitta consecutiva per l’Albanova che torna a casa a mani vuote dopo una buonissima partita in casa della capolista Puteolana. Allo stadio “Conte” i flegrei vincono di misura con un goal di Evacuo soltanto nella ripresa ed allungano in vetta alla classifica a quota 27 punti staccando la Frattese a quota 23. Restano sesti i biancoazzurri di mister Illiano che ora dovranno recuperare nella prossima sfida, anch’essa non semplice, in casa contro la Frattese di Prisco e compagni.

PRIMO TEMPO. La gara è condizionata dalle condizioni del terreno di gioco non perfette dopo la pioggia caduta nelle ultime ore Al 13′ traversone di Balzano, Santangelo spazza via la minaccia. Quattro minuti dopo, Marigliano prova la battuta da calcio piazzato: la traiettoria è alta. Al 25′, dagli sviluppi di un angolo, Petrarca viene anticipato e non trova la palla per il vantaggio. Dopo la mezz’ora Grezio sfiora il gol con un’azione personale Al 38′ l’Albanova si affaccia in avanti con Lepre che sfiora il goal. Nel finale colpo di testa di Rinaldi, su punizione di Marigliano, Santangelo sulla linea evita il goal. L’ultima chance è per De Rosa con una punizione dalla distanza: Maiellaro si rifugia in corner.



SECONDO TEMPO. Nella ripresa, l’equilibrio la fa da padrona. All’ora di gioco, Sica impegna Santangelo che non si fa trovare impreparato e sventa la minaccia. Passano sei minuti e la Puteolana sblocca la contesa, il neo entrato Di Giorgio serve Evacuo che solo davanti all’estremo difensore ospite è freddissimo e sigla il goal del vantaggio granata. Al 70′ ancora i padroni di casa con Gioielli che però trova pronto Santangelo. L’Albanova non riesce ad essere pericolosa e l’ultima occasione capita sui piedi di Ioio ma il risultato non cambia, i casalesi escono sconfitti ma con sensazioni positive, la Puteolana avanza e ringrazia il suo bomber.