ECCELLENZA FEMMINILE. Il Caserta Calcio supera il Giugliano ed ottiene la terza vittoria di fila



Maria Ignarra, autrice di una doppietta (foto: Marco Falco/Sportcasertano.it)

Quinta vittoria in campionato, la terza consecutiva e terzo posto solitario, ma provvisorio in classifica per il Caserta Calcio femminile. Nella settima giornata del campionato di Eccellenza campana le rossoblù superano, al Centro Sportivo ‘Talamonti’, il fanalino di coda del girone, il Giugliano Women per 4-1, con le ospiti tutt’altro che squadra materasso, anzi. Infatti, le tigrotte hanno messo in difficoltà le casertane per quasi tutto il primo tempo, molto intenso e con dei contropiedi che avrebbero potuto far male al team del presidente Esposito. Caserta in piena emergenza, con D’Errico out per problemi lavorativi, De Lucia, Barone e Piscitelli C. presenti a referto ma non utilizzabili in quanto infortunate. Rientra dopo qualche gara anche capitan Gambardella. Faticano a prendere le giuste misure le rossoblù, con le ospiti aggressive su ogni pallone e con il centrocampo che filtra poco, anche se la difesa tiene bene. Dopo qualche azione buttata alle ortiche e una traversa di Masiello, il Giugliano si fa pericoloso in almeno due occasioni, nitide, nate da due contropiedi con le attaccanti (con Gigante e Cecere più arretrate autrici di una prova di assoluto spessore). Ci pensa poi la stessa Gioia Masiello a rompere gli indugi e a trovare una perla dalla distanza al 40’ con un tiro preciso che supera la Vassallo, fin lì impeccabile, anche su un colpo di testa a palombella di Ignarra. Si va al riposo sull’1-0.

L’esultanza al gol propiziato dalla Cice (foto: Marco Falco/Sportcasertano.it)

Alborino vuole più profondità dalla Falco e dalla Piscitelli, ma anche più gioco sulle fasce e proprio da una scorribanda della Cice sulla destra arriva il raddoppio al 52’ con un traversone teso al centro che Vassallo non trattiene e macchia la pur ottima prestazione. La partita sembra mettersi bene per le casertane, ma il Giugliano accorcia con la Ponticiello che nel tentativo di rilanciare per servire una compagna inganna Michela Piscitelli con una traiettoria molto alta della sfera da quasi metà campo. È festa per le tigrotte. Alborino cerca di mettere ordine e cambia qualcosa. Si fa male alla caviglia la bomber Falco e al suo posto Maioriello, con Tommaso che rileva Cristina Pasquariello, autrice di una buona prova. Proprio la Tommaso propizia il 3-1 firmato dalla solita Ignarra che beffa con un tiro potente e centrale il portiere ospite poco dopo la mezz’ora. Il Caserta Calcio perde anche Di Maio per un altro infortunio alla caviglia e al suo posto subentra la Feola. C’è tempo per la doppietta di Ignarra sempre pronta in area di rigore a pochi giri di lancette dal 90’. Dopo due minuti di recupero il direttore di gara manda le ragazze negli spogliatoi, con una bella prestazione nella ripresa delle casertane, ma con la spada di Damocle sulla testa dei troppi infortuni in vista del prossimo ostico impegno di campionato contro il Sant’Anastasia. CLICCA QUI PER LA PHOTOGALLERY del match a cura di Sportcasertano.it.



Le rossoblù festeggiano la Masiello per la rete realizzata (foto: Marco Falco/Sportcasertano.it)

Caserta Calcio Femminile: Piscitelli M., Gambardella, Morone, Di Maio (Feola), Pascarella, Masiello, Cice (Manco), Pasquariello (Tommaso), Piscitelli V., Falco (Maioriello), Ignarra. All. Alborino

Giugliano Women: Vassallo, Pollasto, Aprovitola, Del Prete, Barbato, Gigante, Cecere, Sette, Rinaldi, Cicia, Rea, Ponticiello, Camerlingo.

Marcatrici: 40’ Masiello (CCF), 52’ aut. Vassallo (CCF), 60’ Ponticiello (G), 78’ Ignarra (CCF), 86’ Ignarra (CCF).