La Juvecaserta Academy sbanca Angri e resta sola in vetta alla classifica



La Ble Juvecaserta Academy passa ad Angri e, profittando della concomitante sconfitta del Bellizzi ad opera del Benevento, rimane l’unica squadra imbattuta del campionato di serie C gold e guida la classifica in perfetta solitudine. Non è stato agevole passare sul campo di Angri, ma la formazione bianconera ha mostrato di poter contare su elementi in grado di offrire un contributo determinante in ogni momento della gara. E giovedì sera si torna in campo per il primo turno infrasettimanale del campionato con i bianconeri che ospiteranno il quintetto della Semprefarmacia Bellizzi. Nel palasport salernitano l’avvio è stato a favore della squadra di casa, ma la reazione della Juvecaserta è stata immediata con un parziale di 13-2 che ha permesso ai bianconeri di passare dal 4-7 al 17-9 a 4’34” dalla prima sirena. Tre errori consecutivi in attacco hanno impedito agli ospiti di prendere il largo e di questo ne hanno profittato i padroni di casa per riavvicinarsi con una tripla di Iannicelli. La Ble si è però ripresa subito e negli ultimi 50” con 4 liberi messi a segno da Greco su altrettanti tentativi ha chiuso il primo parziale con un vantaggio di 8 punti (24-16). Anche l’inizio del secondo periodo ha visto una partenza sprint dei salernitani che, con un parziale di 10-0 hanno completamente ribaltato il punteggio passando a condurre anche se con soli due punti di scarto (26-24). Greco con un canestro più libero riporta i suoi in vantaggio e sulla successiva azione amplia il divario ad un possesso pieno (26-29). Chirico riesce a ridurre il gap anche se sbaglia il libero del pareggio, mentre dall’altra parte Bagdonavicius con una schiacciata consente ai bianconeri di riportarsi a +3 prima che un’azione da 3 punti di De Ninno allarghi nuovamente il gap a +6 (28-34). Alla tripla di Cascone risponde Markus e Kuvekalovic dalla lunetta sfrutta il libero per il fallo tecnico comminato alla panchina per proteste riportando la Ble sul +4 (33-37); un vantaggio azzerato da Chirico e Markovic, ma ampliato nelle fasi finali del tempo da Bagdonavicius e dalla tripla di Mastroianni che porta la sua squadra all’intervallo lungo sul punteggio di 42-37. Al rientro in campo è Markovic a tenere in gara la sua squadra con due canestri consecutivi ma le triple di Bagdonavicius e Cioppa ed altri ter punti di Kuvekalovic (libero per un tecnico a Iannicelli e canestro nel successivo possesso palla) portano il vantaggio di Caserta in doppia cifra (41-53). Sono ancora Markovic ed Izzo a guidare la risposta dei padroni di casa che, grazie anche ad un’aggressiva difesa a zona, piazzano un contro break di 11-0 prima che la Ble ritrovi la via del canestro con Markus. Izzo pareggia i conti sul 55-55, ma prima della sirena due liberi di Kuvekalovic riportano Caserta in vantaggio (55-57). L’ultimo quarto si apre con il pareggio a quota 57 di Iannicelli, cui rispondono Markus e De Ninno. Dopo il -1 ancora per mano di Iannicelli, Kuvekalovic realizza due canestri consecutivi riportando la sua squadra a +5 (60-65). Due liberi di Markovic riducono lo svantaggio ad un solo possesso, che però viene subito ampliato dalle triple di Cioppa e De Mimmo, che dà il +8 agli ospiti a 2’57”. Markovic è l’ultimo ad arrendersi, ma ormai la gara è segnata con la Ble che chiude a +10 (67-77) grazie agli ultimi canestri del trio Kuvekalovic, De Ninno, Cioppa.
Pallacanestro Angri – Ble Juvecaserta 67 – 77
(16-24, 37-42, 55-57)
Angri: Chirico 12, Cascone 3, Izzo 18, Sako 2, Terzi 2, Iannicelli 6, Markovic 19, Cirillo, D’Apice ne, Di Domenico ne, Ruggiero ne, Drammeh 5. Allenatore: Costagliola.
Caserta: Mastroianni 3, Markus 9, Cioppa 15, Kuvekalovic 14, De Ninno 12, Greco 9, Del Vaglio, Bagdanovicius 13, Romanelli ne, D’Aiello ne, Pagano, Vigliotti ne. Allenatore: D’Addio.
Arbitri: Madonna di Napoli e Pezzella di Arzano.