La Dist&Log Marcianise ci mette il cuore, ma a Marigliano il derby campano va ad Aversa



Un momento della gara (Foto Mario D’Argenio)

In un Pala Napolitano gremito in ogni ordine di posto, per il match delle grandi occasioni, la Dist&Log Marcianise cede 3-1 contro Aversa. Nel primo parziale, l’Ismea Aversa guadagna diversi punti, portandosi sull’8-3, quando Coach Francesco Racaniello ferma il gioco con il primo time-out discrezionale. Marcianise lascia poi scappare, una Aversa più determinata, che conquista il primo set 16-25. Sotto di un parziale, la compagine marcianisana spinta dal pubblico, parte fortissima nel secondo set. Infatti sul 5-2 il Coach di Aversa, Giacomo Tomasello chiama time-out, per far riorganizzare le idee al suo sestetto. Una Marcianise che mette l’acceleratore, si aggiudica il secondo parziale con il punteggio di 25-23. Nel terzo set si viaggia punto a punto, sino al 9 pari. Poi Aversa, riesce a ottenere un buon margine di punti, che gli consentirà di far suo il set, che termina 22-25. Il quarto set per Marcianise terminato a quota 19 punti, è sulla falsa riga del primo, chiuso a 16 punti. Quindi nel quarto, una cinica Ismea Aversa, la chiude sul 19-25. In casa Dist&Log Marcianise, non sono bastati tre giocatori ad andare in doppia cifra: 16 punti messi a referto dallo schiacciatore Carelli Dario, 13 punti del centrale Gavino Vetrano e 12 per lo schiacciatore, Enrico Libraro. I muri totali per Marcianise sono stati 5, rispetto agli 8 di Aversa. Nella quarta giornata della regular season della A3 maschile Girone Blu, il derby campano è di Aversa. Tra una settimana sarà ancora campionato e per la Dist&Log Marcianise, non si potrà più sbagliare.

Dist&Log Marcianise – Ismaea Aversa 1-3 (16-25; 25-23; 22-25; 19-25)



 

MORENO DE ROSA