TENNIS. Dopo lo stop per pioggia Tartaglione approda agli ottavi: subito Dragovic nel pomeriggio



Tartaglione e Cantelmo

Dopo due giorni di pioggia che hanno tenuto alcuni giocatori lontani dai campi. Questa mattina, complice il bel tempo, è ripartito il Tirana Open U14, torneo internazionale al cui tabellone principale ha avuto accesso il sammaritano Salvatore Tartaglione, in forza al Gruppo Tennistico Sammaritano ed accompagnato dal maestro Angelo Cantelmo. Dopo aver battuto nelle qualificazioni il belga Robin con il punteggio di 6-3 6-1, il giovane tennista della città del Foro si è imposto nei sedicesimi su un altro tennista belga, n. 607 della categoria, Nik Denotte al termine di quella che il tecnico Cantelmo ha definito “una vera e propria battaglia” con il risultato di 6-4 4-6 7-5. Un match tirato e di personalità, ma non c’è tempo per riposarsi. Infatti, alle 14.40 sul court albanese si rigioca.

 



Dragovic

E stavolta agli ottavi di finale ci sarà un ottimo avversario: il montenegrino Marko Dragovic, del Teniski Klub Eminent di Velje Brdo, testa di serie numero 6 del torneo di Tirana, che ha battuto abbastanza agevolmente il giovane tennista ceco Stepan Ziska per 6-3 6-2. “Un avversario di tutto rispetto, numero uno in Montenegro – spiega Cantelmo -, ma Tartaglione giocherà le sue carte e speriamo di riuscire ad ottenere un importante risultato, anche se c’è poco tempo per recuperare”. I complimenti a Salvatore arrivano anche dal Gruppo Tennistico Sammaritano, tutto unito nel sostenere il proprio tesserato.