GUIDI SODDISFATTO DELLA SUA CASERTANA: “Era la risposta che volevo. E sul futuro….”



Mister Federico Guidi

CASERTA – Raggiante il tecnico della Casertana Federico Guidi dopo la vittoria con la Virtus Francavilla: “L’importante che la squadra ha messo in campo questo spirito di rivalsa, si contano sulle dita di una mano quando non siamo riusciti ad esprimerci sotto questo punto di vista. Oggi era importante dare una risposta dopo Torre del Greco, ho detto ai ragazzi, oltre di essere orgoglioso di loro, che queste gare ci devono far capire che è questa la nostra strada. Dobbiamo andare in campo e fare la prestazione, sappiamo di ottenere cose importanti e mi aspettavo una risposta con questi valori in campo. Solo Santoro si è salvato a Torre, rispetto a quello che vedo quotidianamente hanno giocato tutti sotto i loro standard, lì siamo mancati in tutto, quando vedi errori banali dal punto di vista tecnico può emergere la troppa sufficienza. Quando perdi tutti i duelli individuali non puoi fare nulla, oggi siamo intensi nel portare pressione, abbiamo recuperato tanti palloni. La squadra in campo stava mettendo grande aggressività e qualità, le prestazioni nascono sicuramente dal loro atteggiamento positivo. Oggi sembrava una gara facile, siamo ripartiti dopo la Turris dove siamo mancati tutti, la risposta doveva essere per forza di cose questa. Sembra una partita facile vedendo il risultato, non è stato facile batterli poiché hanno giocatori di qualità in rosa”. 

Sull’esperienza. Del Grosso e Castaldo rappresentano l’esperienza in una squadra giovanissima: “Quando hai più esperienza non commetti certi errori che comunque sono figli di un percorso di vita calcistica, ai più giovani non deve mancare mai la spensieratezza, quella voglia che devono avere per mettersi in mostra e far bene. Castaldo ha un’infiammazione al ginocchio dovuto ai postumi del Covid che fanno infiammare le articolazioni, aveva iniziato a correre ed aveva sentito fastidio, non possiamo rischiarlo. Gigi è sempre presente, ci vuole essere ed è un grande esempio di professionalità, ha tanta voglia di rientrare. 



Il futuro. Sul rinnovo di contratto: “Stiamo parlando con la società, io sto benissimo qui ed ho un forte legame con il presidente D’Agostino, lo adoro dal punto di vista umano, siamo in completa sintonia, c’è volontà di proseguire insieme. Dopo la fine di queste ultime partite di campionato inizieremo a programmare il futuro dopo la mia conferma”.