CASERTANA, CUPPONE IN VERSIONE EXTRALARGE: “Vogliamo continuare a stupire, felicissimo della tripletta”



Cuppone (Foto Giuseppe Scialla)

CASERTA – Mattatore di giornata è stato Luigi Cuppone, foto di rito con il pallone in sala stampa dopo la tripletta di quest’oggi, la prima in carriera: “Ne avevamo parlato ieri con il mister, ci sta sbagliare una partita e l’importante era non ricadere nello stesso errore. Siamo partiti con il piede giusto e abbiamo reagito in maniera ottimale. Qui a Caserta mi sto trovando veramente bene, è il primo anno che sto avendo continuità dal punto di visto realizzativo, ho un buon rapporto con il presidente, è una persona stupenda e davvero di cuore. Il mio obiettivo era arrivare in doppia cifra, voglio continuare a far bene e migliorare”.

Voci di mercato. A gennaio si parlava di una trattativa avanzata con il Catanzaro: “Sono rimasto qui perché mi trovo veramente bene, altrimenti sarei andato via. Ci sono persone vere come il mister e il suo staff, i miei compagni di squadra e la società. Rimanendo qui sapevo di fare la scelta giusta, nel calcio però non si sa mai, voglio continuare a fare bene e poi ne parleremo con il presidente. Sono contento di questa prima tripletta nella mia carriera e soprattutto delle reti siglate quest’oggi”.



La vera Casertana. Ma qual è la vera Casertana: “La vera Casertana è quella che cerca di giocare e far bene, ci sono partite che non riesci a portare il risultato a casa nonostante la prestazione. Capita durante l’anno, giochiamo ogni tre giorni e ci sta che una partita non vada nel migliore dei modi. La vera Casertana è quella che abbiamo visto oggi, quella che vuole fare bene e stupire, pensiamo a salvarci e poi proveremo a far bene. Ogni gara è una storia a sé, con il mister parliamo di migliorare quelle cose che ti fanno fare il salto di qualità, già parlavamo nello spogliatoio della gara con la Vibonese, faremo la nostra partita”.