INCREDIBILE! Riconoscimento nazionale dell’Eccellenza? Oggi al CONI nessuno ne era a conoscenza



Il Coni a Roma

ROMA – Ha del clamoroso quanto accaduto oggi. Mentre tutte le società ed i calciatori dell’Eccellenza, favorevoli alla ripartenza, erano in trepidante attesa per la riunione del CONI, svolta nel pomeriggio, in merito al riconoscimento ‘nazionale’ del campionato di Eccellenza, a Roma di tutto si è parlato fuorché di questo argomento: semplicemente tale istanza non era presente tra gli ordini del giorni. Una notizia che lascia sorpresa quella fetta di presidenti, dirigenti e calciatori che aspettavano di ripartire.

Eppure tale riconoscimento, che permetterebbe quindi all’Eccellenza e forse anche alla Promozione di riprendere la stagione, aveva avuto una grossa spinta, di valore e d’entusiasmo, in seguito alla famosa riunione di venerdì 5 febbraio da parte della Lega Nazionale Dilettanti. Dopo diverse ore di concertazione, il presidente Cosimo Sibilia aveva avuto l’ok per dare avvio a questo tipo di iter, che poi dalla FIGC doveva essere trasmesso al CONI. Ma a quanto pare questo non è successo e sui social (forse l’attenzione era tutta dirottata sulle elezioni di ieri?) è enorme lo sconforto di quei tanti che attendevano una risposta positiva.



Secondo i beneinformati, le prossime date fondamentali sono quelle dell’1 o 2 marzo per quanto riguarda la FIGC o del 16 marzo del CONI. Le ultime speranze per l’Eccellenza che vede affievolirsi ad un lumicino ogni possibilità di proseguire la stagione 2020/2021.