REAL AVERSA IN ESTASI. Pellegrino: “Partita ‘impronosticabile’ contro il Casarano. Vietato sbagliare contro Gravina e Brindisi”



Il presidente del Real Aversa Guglielmo Pellegrino

AVERSA – Tanto bello quando inaspettato: si può commentare così il successo per 2-0 del Real Aversa sul Casarano allo stadio “V. Papa” di Cardito: Della Corte prima, e Messina poi, mettono al tappeto la corazzata rossoazzurra permettendo alla squadra normanna di vedere la luce in fondo al tunnel. A parlare del match è intervenuto ai microfoni della società granata il patron Guglielmo Pellegrino.

LE PAROLE DEL PRESIDENTE. “Quando un gruppo crede in se stesso questi sono i risultati” afferma il numero uno dei normanni, “abbiamo fatto una partita impronosticabile contro una squadra sulla carta superiore, d’altronde il calcio ci ha più volte dimostrato che esiste l’eccezione alla regola, come accaduto oggi (ieri ndr), ma in generale io ho sempre creduto in questa squadra e ribadisco che per me quella dell’Aversa dal punto di vista tecnico è una delle rose più forti del campionato”. 



LA TESTA AI PROSSIMI IMPEGNI. Non può e non deve adagiarsi sugli allori la compagine normanna, perché mercoledì è attesa a Brindisi e domenica a Gravina, in due importantissimi test per dimostrare ulteriormente il proprio valore: “I ragazzi sanno benissimo che quelle sono partite da non sbagliare, quello di oggi (ieri ndr) è stato un colpo sensazionale ma ora arrivano match contro squadre che occupano posizioni di classifica molto vicine alla nostra ed in cui è vietato sbagliare se vogliamo mantenere la categoria.

IL PENSIERO AI TIFOSI. “Oltre 500 persone ad assistere alla diretta facebook, se fosse stato possibile far entrare i tifosi ci sarebbe stato il pienone. Nonostante il momento difficile, in cui è doveroso dare priorità alla salute di tutti, stiamo facendo di tutto per alimentare la fede dei nostri tifosi, ed è a loro che è dedicata questa vittoria”.