I DILETTANTI SI MOBILITANO. Le firme dell’Eccellenza e Promozione per Zigarelli e Sibilia. Ecco cosa chiedono i club campani



La decisione di far ripartire i dilettanti regionali non prima di marzo ha fatto infuriare club e calciatori. Quest’ultimi non sono stati con le mani in mano e nelle ultime ore hanno dato vita ad una vera e propria mobilitazione. Una raccolta firma di tutti capitani dei gironi di Eccellenza e Promozione della Campania da presentare ai Presidenti Zigarelli e Sibilia. I promotori dell’iniziativa sono Silvestro del Villa Literno e Borrelli dello Sporting Barra. In pratica atleti, dirigenti e tutte le società chiedono al governo del calcio dilettanti di non essere discriminati e hanno anche avanzato una interessante proposta. Istituire bonus come per i dilettanti nazionali destinati però a tamponi e test molecolari che consentirebbero così di tornare in campo e giocare in tutta sicurezza. “Non ci sentiamo inferiori agli altri – hanno detto – e presenteremo la proposta sia a Zigarelli che Sibilia. Perchè la D sì e noi no? Per alcuni è un lavoro e ci sentiamo discriminati. Perciò quei bonus economici che potrebbero arrivare per ammortizzare questi ulteriori due mesi di attesa, potrebbero essere destinati ad effettuare tamponi per tutti. Nei prossimi giorni presenteremo tutte le firme raccolte sperando che la nostra petizione vada a buon fine. Chiediamo solo di essere ascoltati e non più discriminati”