SCUSATE IL RITARDO – Casertana-Guidi due anni dopo…

Mister Guidi con Martone e D’Agostino a gennaio 2019 (Foto Giuseppe Scialla)

Sarebbe dovuto essere lui l’allenatore dei rossoblù nella stagione 2018-2019. Ci fu un testa con Colucci nell’era Martone, poi la dirigenza cambiò obiettivi e sulla panchina della Casertana arrivò Fontana. Lo stesso ds non fece mistero della volontà di ingaggiare il trainer toscano apprezzandone i metodi di allenamento. Vederlo nella città della Reggia due stagioni dopo fa capire che già all’epoca Martone e il presidente D’Agostino avevano puntato su di lui. Evidentemente il patron si è ricordato di lui e lo ha richiamato. Ora Federico Guidi potrà allenare i falchetti ripartendo da dove aveva lasciato lo scorso ottobre. Un allenatore che ha militato ben sette stagioni nel settore giovanile dell’Empoli, tre anni alla Fiorentina, poi un anno allenatore dell’under 21 di C (il 19 gennaio 2019 giocò a Caserta) e la passata stagione a Gubbio dove raccolse poco con sei pareggi, tre sconfitte e una vittoria. E’ sempre riuscito ad adattare le proprie squadre ai calciatori in rosa ma dovendo ricostruire, potrà puntare su un 4-3-3, schieramento spesso utilizzato. Ama gli esterni a piede invertito e una punta ‘old style’, una che giochi spalle alla porta e capace di fare la differenza. Persona molto umile e disponibile, è il classico allenatore che riesce a tirare il meglio da ogni singolo calciatore. E avendo avuto tanta esperienza nell’Italia del calcio giovanile e non, il suo nome farà aprire diverse porte di club importanti.