COLPO DI SCENA – Casertana-Ginestra al capolinea, già pronto il sostituto?

Mister Vanoli (foto Giuseppe Scialla)

Panta rei. Tutto passa, niente è eterno. Neppure Ciro Ginestra che aveva addirittura due anni di contratto (e opzione per il terzo) con la Casertana e fino a qualche settimana fa sembrava davvero intoccabile. Ma da dicembre qualcosa è cambiato tra una parte della dirigenza e l’allenatore puteolano. Rapporti non idilliaci e allora da quanto abbiamo raccolto, l’allenatore è vicino alla risoluzione consensuale del contratto. Non dovrà così neppure pagare la famosa penale di 300 mila euro che il presidente D’Agostino aveva annunciato un anno fa (il 10 giugno) in occasione della sua presentazione. Frizioni alla base del divorzio che sarà ufficializzato nel giro di pochi giorni, sicuramente non oltre il 30 giugno. Ginestra è disposto a rescindere per una serie di motivazioni che è facile immaginare. Per la serie un divorzio consensuale con la possibilità di rincontrarsi tra qualche mese ma da avversari. All’allenatore offerte non mancano (anche di club blasonati) e a quanto pare la Casertana del futuro sarà ringiovanita. Al suo posto potrebbe arrivare Rodolfo Vanoli reduce dall’esperienza al Bisceglie. Ironia della sorte, rilevò a gennaio 2019 proprio Ginestra. A distanza di un anno e mezzo la storia si può ripetere. Vedremo, anche se oltre a lui ci sarebbero almeno altri due nomi