E’ SAMMARITANO IL MIGLIOR BOMBER ITALIANO IN ATTIVITA’. Davanti a Quagliarella ed Immobile l’attaccante ex Empoli e Livorno

Francesco Tavano dell’Empoli

SANTA MARIA CAPUA VETERE – E’ della provincia di Caserta il miglior bomber italiano in attività. Secondo un’indagine effettuata dal “Corriere della Sera”, Francesco Tavano gode del primato, grazie alle 234 reti siglate in carriera nel calco professionistico. L’attaccante classe ’79 di Santa Maria Capua Vetere ha totalizzato 41 reti in Serie A, 125 in Serie B e 68 in Serie C, con le maglie di Roma, Empoli, Valencia, Livorno, Prato, Avellino ed attualmente con la Carrarese, club del girone A di Serie C. Autore di 4 reti in stagione, l’atleta cresciuto nel Real San Prisco del compianto Mimì Capobianco proverà ancora, quando riprenderà il campionato, a chiudere in doppia cifra: cosa che gli è riuscita undici volte in carriera.

LA GRADUATORIA. Dietro di lui Andrea Caracciolo (38 anni), oggi in forza alla Feralpisalò, fermo a quota 213 reti, Massimo Maccarone (compagno di squadra alla Carrarese) con 211 gol; Felice Evacuo (Trapani) con 197 gol, Fabio Quagliarella (Sampdoria) con 189, Salvatore Bruno (Vigor Carpaneto) con 185, e l’attuale bomber della Casertana Luigi Castaldo con 174 reti all’attivo. L’attuale capocannoniere della Serie A Ciro Immobile è all’undicesimo posto con 162 reti. Esattamente 72 goal in meno di Francesco “Ciccio” Tavano che, all’età di quarantuno anni, continua a divertirsi nel calcio professionistico e mietere goal a grappoli.