UN CALCIO AL VIRUS – Matteo Football King, il doppio obiettivo di capitan Maisto: “Superiamo l’emergenza, poi concludere regolarmente i campionati”

Giuliano Maisto

La Terza categoria della provincia di Caserta, così come tutto il calcio italiano, si è fermata per l’emergenza coronavirus. Allenamenti sospesi (almeno) fino al 3 aprile con le società che stanno ancora valutando quando e se riprendere l’attività agonistica in vista del nuovo start dei campionati. Associata all’emergenza sanitaria, per cause di forza maggiore restano da scoprire infatti i destini di molte attività sportive. Nel girone A c’è la Matteo Football King che chiede che si possano concludere i campionati attraverso il capitano Giuliano Maisto che lancia anche un appello alle istituzioni calcisticiche: “Innanzitutto mi preme sottolineare che i pensieri di carattere nazionale vadano ben oltre l’interesse per il calcio. Bisogna in primis pensare a contenere l’emergenza sanitaria e poi interessarsi a situazioni che in questo momento passano in secondo piano. Ad oggi fino al 3 Aprile l’attività della LND, come anche dei comitati regionali è interamente sospesa. Ovviamente attendiamo disposizioni dal ministero della salute e dalle autorità competenti, sulla quale ci baseremo per decidere il da farsi. Noi saremmo orgogliosi di riprendere e portare a termine la stagione, perché significherebbe che il nostro paese ha sconfitto questo virus, inoltre si avrebbero delle classifiche regolari che troverebbero il consenso dei risultati avvenuti sul campo. Sui tempi il presidente Gravina è stato molto chiaro sul fatto che laddove vi fossero delle criticità tempistiche ci potrebbe essere lo sforamento alla stagione successiva. La cosa fondamentale è guardare con fiducia al futuro. Dopodiché esamineremo tutte le situazioni, ma sono sicuro che la Federazione farà le scelte giuste per far sì che la stagione venga completata. Abbiamo un gruppo di calciatori che non vede l’ora di ritornare in campo. Chi vuole vincere il campionato, chi conquistare i play off o chi ancora punta alla salvezza e questo potrà avvenire solamente giocando. Magari il campionato finirà con qualche mese di ritardo, ma è giusto ripartire quando tutto questo sarà finito. Ne vale della regolarità di un’intera stagione”.