Fatone forza 8, il Volturno vince la prima gara della stagione e scala posizioni in classifica

Alessia Fatone, autrice di ben 8 reti (foto: Gianfranco Carozza)

Una buona prova, finalmente condita dalla prima vittoria in stagione per il Volturno di coach Napolitano. Ad Anzio le gialloverdi si impongono sulla Castelli Romani per 13-5, con Alessia Fatone super protagonista con 8 reti segnate su azione, nella gara valevole per la quarta giornata del girone Sud di Serie A2 femminile di pallanuoto. Le sammaritane scappano avanti già nel primo quarto che si chiude a loro favore per 5-2 con il poker già calato dalla calottina numero 12 ospite (con le padrone di casa che sbagliano il primo penalty di giornata). Il Volturno sa gestire e non soffre più di tanto e piano piano allunga anche nella seconda frazione con un 4-0 di parziale che porta il punteggio sul 9-2 all’intervallo con la gara già virtualmente finita. Da segnalare un altro rigore fallito dalla Castelli Romani. Nel terzo periodo, parziale riscatto delle laziali che fanno loro il quarto con un 3-2, ma vedono il rosso comminato per scorrettezze a Mandara. Ultimo quarto di nuovo col Volturno in cattedra e 13-5 nel risultato finale che fa prendere aria a Starace e compagne e le porta al terz’ultimo posto in classifica staccando proprio la Castelli Romani ancora a quota 0 punti e superando il Flegreo fermo ad un punto.

CASTELLI ROMANI-VOLTURNO 5-13

(2-5, 0-4, 3-2, 0-2)

Castelli Romani: Messina, Passa, Proietti, Monterubbianesi, Fonticoli, Ligorio, Monterubbianesi G., Pompili 2, Tomassini 1, De Marchis, Mandara, Abrizi 2, Brugiolo. All.

Volturno: Raimondo, Fatone G., Vitale, Starace 1, Fusco, -, Bergamo 1, Llacja 2, Genzano 1, Ingenito, Di Grazia, Fatone 8, -. All. Napolitano

Arbitro: Giacchini

Superiorità: Castelli Romani 2/6 + 0/2 rigori; Volturno 4/9

Note: espulsa Mandara (CR) nel 3T, espulsione definitiva per Fonticoli (CR) nel 4T. Nel 1T Monterubbianesi G. (CR) e nel 2T Fonticoli (CR) sbagliano un rigore.