IL CAMPANIA FELIX VENDE CARA LA PELLE. Fermata sul pari la Boys Caivanese

LUSCIANO –  Conquistano un punto preziosissimo i ragazzi di Dino Pezzella  nella sfida contro la terza classificata del girone A di Promozione, Boys Caivanese. La gara infatti disputata oggi alle ore 14:30 e valevole per la 19^ giornata è terminata 1-1 allo stadio comunale di Lusciano.

Il tecnico del Campania Felix schiera il 4-3-3 con Marigliano tra i pali (45’ Anastasio), a destra Perna (80’ Maione), affiancato dai centrali Greco, Ugramin e a posizionarsi sulla fascia sinistra De Martino (45’ Bassi). Al centrocampo Fransese, D’Alterio, Borriello (65’Sabatino). In attacco Viola (60’ Pascucci) e i soliti Pascucci ed Orefice.

Anche per la Boys Caivanese 4-3-3, con l’estremo difensore Bonocore, a destra Catalano, centrali Lanzillo e Capasso, e sulla fascia sinistra Bassalino. Al centro Aversano, Onorata e Fucino con avanti Falco, Malasomma e Barra come punta centrale.

PRIMO TEMPO. La partita si fa subito intensa dai primi minuti del fischio iniziale del giudice di gara. Gli ospiti partono alla grande e iniziano a creare sulla fascia, da cui arriva un traversone su Malasomma che calcia a volo ma Marigliano non si fa trovare impreparato e gli nega la gioia del goal. I padroni di casa non si fanno attendere e dopo poco rispondono con Viola, ma anche qui Bonocore riesce a far suo il pallone. E’ al 20’ che si sblocca la partita, con D’Alterio che fa partire una palla a rimorchio da destra per Mazza che insacca in rete e porta i suoi compagni di squadra sul vantaggio di 1-0. Secondo goal stagionale per lui. Tuttavia la compagine ospite sembra non aver subito il colpo psicologico e inizia a creare molte azioni, fino alla concretizzazione al 32’ di Andrea Fucito, che si libera di Perna e batte l’estremo difensore, segnando così goal del pari. Anche per lui sono due le reti messe a segno fino ad oggi. Dopo pochi minuti Marigliano in uscita prende un pestone dall’avversario ed costretto ad uscire per infortunio alla fine del primo tempo.

SECONDO TEMPO. Nella seconda frazione di gioco la compagine di Diana sembra avere il comando della gara. Due azioni goal con protagonista Orefice, fermato però in entrambe le occasioni dall’arbitro per posizioni irregolari. Ma anche alla squadra napoletana le viene annullato un goal. Su una mischia in area, parata di Anastasio che non blocca il pallone e sulla respinta Falco insacca in rete, ma per il guardalinee è fuorigioco. L’ultimo squillo arriva intorno al 40’ con Aversano che dai 35 metri calcia e colpisce la traversa. Al triplice fischio finale finisce 1-1 tra Campania Felix e Boys Caivanese.

MARCATORI:  20’Mazza (C.F), 32’ Fucito A. (B.C)