Portone chiama la Maddalonese alla reazione: “Errore letale sottovalutare il San Martino. Con il Montesarchio un incidente di percorso”

Francesco Portone, tecnico della Maddalonese

MADDALONI – Una vittoria per ricominciare, tre punti per riprendere il cammino e mettersi alle spalle una settimana non facile. Non possono esistere mezzi termini nell’imminente diciottesima giornata del girone A di Promozione. La Maddalonese deve archiviare con una prestazione perfetta la pratica Real San Martino ed iniziare a concentrarsi per il primo momento clou della stagione. Dopo l’impegno con il fanalino di coda del campionato, infatti, arriverà la doppia trasferta di Casalnuovo ed Acerra ed il sempre ostico impegno nel derby con le Aquile Rosanero. Appuntamenti che possono iniziare a delineare i destini di una stagione. Anche per questo motivo domenica mattina (calcio d’inizio alle 10.30, arbitra Pisano di Ercolano) sarà importante fare quadrato e cancellare lo scivolone di Montesarchio.

Al “Cappuccini” arriva la cenerentola Real San Martino, una sola vittoria e tre pareggi conquistati in un campionato partito tra mille entusiasmi per il ritorno in Promozione ma trasformatosi in una Via Crucis. Battuti all’andata con un tennistico 0-6, i caudini si giocano in queste prime gare del girone di ritorno l’impresa di poter agganciare il treno dei playout attualmente lontano sei punti. “La prima cosa è avere il rispetto massimo dell’avversario. Scendere in campo – afferma l’allenatore Francesco Portone – con la convinzione di aver già vinto sarebbe un errore letale che ci impedirebbe di indirizzare la gara nei binari che vogliamo. Questa gara serve a scrollarci di dosso l’amarezza per il pesante KO dell’ultimo turno. Proprio in partite come queste è importante trovare le motivazioni e dimostrare di essere una squadra che vuole raggiungere i propri obiettivi. Montesarchio è stato un incidente di percorso, abbiamo imparato la lezione ma domenica serve assolutamente voltare pagina”. Contro il Real San Martino arriva per la Maddalonese la classica occasione su un piatto d’argento per affrontare una giornata senza troppa tensione e dare uno sguardo alle dirette avversarie.

Sicuramente molto interessante la sfida tra Aquile Rosanero e Montesarchio, mentre la Boys Caivanese riceverà il Teano tra le mura amiche. In chiave playoff assume una cornice particolare il match Puglianello e Villa Literno con i sanniti che continuano a marciare ad alta velocità ed i napoletani che dovranno affrontare il delicato incontro decimati dal Giudice Sportivo. Per la Maddalonese, quindi, potrebbe rilevarsi un turno positivo per tenere a distanza gli avversari dal secondo posto.

UFFICIO STAMPA MADDALONESE CALCIO