Portone scuote la Maddalonese: “Ripartiamo subito. Atteggiamento sbagliato a Montesarchio, bisogna difendere il secondo posto”

Francesco Portone, allenatore della Maddalonese

MADDALONI – Sconfitta da archiviare per la Maddalonese nell’ultimo turno di campionato: un sonoro 4-1 è stato inflitto dal Montesarchio agli uomini di Portone, che adesso ha il duro compito di risollevare il morale della squadra e darle una scossa già a partire dalla prossima gara.

LA DURA LEGGE DEL CALCIO. Dopo una prima buona mezz’ora di gioco, dove la Maddalonese ha sfiorato più volte il goal, i granata sono crollati sotto i colpi del più cinico Montesarchio, ma va notato come anche nelle difficoltà, la squadra ospite abbia saputo creare buone occasioni: “Tutto sommato il primo tempo è stato giocato bene, abbiamo avuto varie chance importanti, ma nel calcio quando non segni, prima o poi il goal lo subisci. Ci ha penalizzati l’atteggiamento sbagliato della mia squadra, ma ora bisogna ripartire da qui per preparare al meglio le prossime gare”.

AMBIZIONI PLAY-OFF. La Maddalonese deve ora difendere il secondo posto, con la Real Aversa in piena fuga, a +12 dalle inseguitrici: “Il campionato è lungo, e tutti hanno come obiettivo dichiarato lo sbarco ai play-off. Dobbiamo allenarci al meglio per ripartire più forti di prima. È importante per noi difendere il secondo post, perché la Real Aversa, forte dei tanti soldi investiti a inizio anno, fa un campionato a parte, ma tutte le altre squadre sono alla disperata ricerca di un accesso ai play-off”.