L’ALBANOVA NON SRADICA IL BUNKER PUTEOLANA. Niente impresa, termina l’avventura in Coppa

Ciccio Lepre in azione contro la Puteolana

LUSCIANO – All’Albanova non riesce l’impresa di ribaltare lo 0-2 dell’andata con la Puteolana. I biancazzurri impattano 0 a 0 al Comunale di Lusciano e salutano la coppa Italia ai quarti di finale.

LA PARTITA – Pepe al posto dello squalificato Migliarotti, La Ferrara dal primo minuto per Cifani. Al 16′ contatto dubbio in area tra Marseglia e Lepre, l’arbitro lascia correre. E’ lo stesso Marseglia il più pericoloso tra le fila granata: il numero tre trova due incursioni con tiro cross insidioso al 17′ e al 33′. Sardo ci prova su punizione (44′), l’Albanova risponde con Falco sugli sviluppi di una palla in attiva. Nel finale di frazione altro contatto dubbio in area granata, stavolta su La Ferrara, ma l’arbitro lascia correre. Nella ripresa il team di Ferraro ci prova, ma non riesce a sfondare il muro della Puteolana. Finisce 0 a 0, con i flegrei che raggiungono l’Afragolese in semifinale e l’Albanova che saluta la competizione. Ora testa al campionato: tra tre giorni si torna già in campo nel derby del Progreditur contro il Marcianise.

ALBANOVA-PUTEOLANA 0-0
ALBANOVA (4-3-3): Riccio (75′ Martellone); Ciano (75′ Capogrosso), Fiorillo, Falco, Pepe (75′ Ischero); Guglielmo (63′ Vaccaro), Tufano, Peluso; Lepre, Scielzo, La Ferrara (46′ Cifani). A disp.: Esposito, Cecere, Qehajaj, Barone. All.: Ferraro
PUTEOLANA (4-3-3): Ferrara; Sardo (59′ Liberti), Cassandro, Follera, Marseglia; Apredda (84′ Coppola), Rinaldi, Palumbo V. (46′ Posillipo); Panico (83′ Volpini), Palumbo R. (74′ Guillari), La Pietra. A disp.: Testa, Caiazzo, Camponesco, Di Micco. All.: Ciaramella
ARBITRO: Cavalli (Benevento). Assistenti: Ferraro (Frattamaggiore), Ambrosino (Torre del Greco)
AMMONITI: Pepe, Guglielmo, Ciano, Scielzo (A); Palumbo R., Marseglia, Posillipo (P)

UFFICIO STAMPA ALBANOVA