La Juve esce tra i fischi, anche Imola espugna il Palamaggiò

Una fase della gara (Foto Alida Filauro)

Non si interrompe la maledizione del Palamaggiò per la Juvecaserta sconfitta 94-84 dall’Andrea Costa Imola. Seratona per gli ospiti che hanno colpito dalla media e lunga distanza con grande precisione. Cinque uomini in doppia cifra con doppia doppia per Morse (26 punti e 14 rimbalzi). I bianconeri hanno avuto 21 punti da Carlson che non era neppure al meglio ma poco da Giuri incappato in una giornata no. Pesante l’assenza di Cusin sotto canestro e alla fine la squadra di Gentile è uscita tra i fischi dei tifosi. Assenze e precarie condizioni fisiche di alcuni giocatori a parziale giustificazione di un’altra prova interna incolore.