ON CRAZY STAGE. Zaccariello: “Real Aversa pronta per il Montesarchio. Vogliamo il riscatto ma non sarà facile. Sacco? Sono…

AVERSA – Ieri sera ospite nel “crazy stage” di Tutti Pazzi per il Calcio Minore è venuto a trovarci Mario Zaccariello, terzino sinistro classe 2002 del Real Agro Aversa.

Il primo argomento affrontato con il giovane calciatore è stato il pareggio alla prima gara disputata presso lo stadio “Bisceglie” contro il Vitulazio con il punteggio finale di 2-2: “Essendo la capolista penso che qualunque squadra venga in casa nostra per affrontarci nei migliori modi, soprattutto per quanto riguardo la fase difensiva. Saranno tutte le partite così, quindi ogni volta dobbiamo approcciarci alla gara nella maniera giusta”.

Sul goal del 2-2 messo a segno nei minuti finali: “La gioia è stata davvero grande. Credo che il goal funga da maestro e non ci faccia più cadere nell’errore”.

Il ritorno al Bisceglie è stato importante, forse i normanni hanno pagato l’emozione del debutto: “Abbiamo tenuto conto anche di questo ma penso che principalmente l’errore provenga da noi, dovevamo dare di più anche perché potevamo vincere”.

In merito alla società e come si trova fino ad ora nella piazza normanna: “Mi trovo abbastanza bene. Sono contento di far pare di questo progetto anche perché è una società importante e farne parte non è facile”.

Non si può non parlare del rapporto tra il giovane Zaccariello e il tecnico Michele Sacco, colui che lo ha seguito per due anni: “L’allenatore Sacco è una bravissima persona prima di essere un grande allenatore e lo ringrazio sia per la crescita tecnica che per la crescita prettamente personale”.

Conclude in merito alla prossima partita di campionato contro il Montesarchio: “Sarà sicuramente una partita molto difficile soprattutto perché ne veniamo da un pareggio in casa quindi la voglia di riscattarci sarà tanta. Andiamo lì con il desiderio di acciuffare il risultato e conquistare i tre punti”.