CASERTANA PAZZESCA – Gioco partita incontro, Rieti asfaltato. Rossoblù di un altro pianeta

L’esultanza di Castaldo (Foto Giuseppe Scialla)

Casertana a valanga nell’anticipo della quarta giornata, i ragazzi di mister Ginestra chiudono la gara già nei primi 24’ con un tris da paura. Poi gol a grappoli con la prima frazione che termina 6-1.

Mister Ginestra preferisce Longo in difesa e Adamo come quinto di destra a centrocampo viste le assenze di Clemente squalificato, Rainone infortunato e Lamè ancora convalescente. Starita preferito a Cavallini al fianco di Castaldo. Scelte azzeccate con un Rieti veramente in grande difficoltà, rossoblù invece che oltre alla goleada possono godere di una bella posizione in classifica.

PRIMO TEMPO – Serata di grazia per la Casertana che è straripante già dai primi minuti, il Rieti forse troppo impaurito dopo le tre sconfitte consecutive cerca di fare le barricate, con una difesa davvero imbarazzante.

Ma il tutto dura 5’, infatti Castaldo sblocca con un gran sinistro a volo raccogliendo una buona punizione calciata da Zito. Raddoppio al 12’ con la prima rete stagionale di Starita che dopo un cross di Adamo approfitta di una respinta difettosa della difesa laziale e realizza il raddoppio.

Il tris arriva dagli undici metri, glaciale Castaldo. Penalty confezionato da Castaldo che serve Zito che si allarga in area col portiere che in uscita prende palla e gambe.

Al 29’ arriva anche la doppietta per Starita che approfitta di un errore di Gigli fuori area, si accentra e fa partire una gran botta da quindici metri che non lascia scampo a Pegorin.

A sorpresa anche il Rieti trova il gol, errore a centrocampo di Caldore che non riesce più a seguire Marcheggiani che appena in area calcia al primo palo rasoterra,niente da fare per Crispino.

La Casertana però continua a mettere sotto il Rieri, al 36’ arriva la rete di D’Angelo servito da Starita che ferma il pallone in area col tacco, palla calciata con forza in fondo al sacco, al 40’ Castaldo approfitta di un errore del portiere con i piedi, lo supera e realizza la sesta rete.

SECONDO TEMPO – Ripresa abbastanza surreale, Casertana che giochicchia senza affondare, il Rieti che attende solo la fine dell’incontro. Al 60’ Castaldo ben servito in profondità da Zito, difende palla, ma il passaggio al centro è facile preda dei laziali che allontanano la sfera.

Zito prova a mettere il suo nome tra i marcatori, scappa in contropiede sulla sinistra, appena in area calcia verso il primo palo, ma la palla finisce proprio contro il legno e il Rieti può respirare.

Il Rieti prova a spingersi in avanti al 70’ con Guiebre che scatta sulla sinistra seguito da Cavallini, ma calcia da fuori area debolmente tra le braccia di Crispino.

Termina la gara con la soddisfazione dei tifosi di casa che vedono la propria squadra vincere entrambe la gare giocate al ‘Pinto’.

 

CASERTANA: Crispino,  Caldore, Santoro, Starita (49’ Cavallini), D’Angelo, Castaldo, Zito (81’ Paparusso), Longo (49’ Ciriello), Adamo (81’ Lezzi), Laaribi (72’ Matese), Silva. All. Ginestra

RIETI: Pegorin, Zanchi, Aquilanti, Gigli, Palma (81’ Arcaleni), Zampa, Guibre, Beleck (81’ Bortolotta), Esposito, Marino (57’ Tiraferri), Marchegiani. All. Mariani

ARBITRO: Collu di Cagliari – ASSISTENTI: Votta di Moliterno e Dell’Orco di Policoro

RETI: 6’, 24’ rig., 40’ Castaldo, 12’, 29’ Starita, 33’ Marcheggiani, 36’ D’Angelo

AMMONITI: Bartolotta

NOTE: serata calda, campo in buone condizioni. Spettatori 1877 con una ventina giunti da Rieti.