Ostacolo Montesarchio per l’ambiziosa Maddalonese, mister Portone carica: “Dobbiamo riempire il Cappuccini”

Mister Portone

Dopo solo una giornata di campionato è già tempo di esami per la Maddalonese. Arriva un mini-ciclo di tre partite in sette giorni che rappresenterà il primo banco di prova importante per i granata. Domenica (fischio d’inizio alle ore 11) il debutto stagionale al “Cappuccini” con il Montesarchio, mercoledì sempre tra le mura amiche il ritorno del primo turno eliminatorio di Coppa Campania con il Vitulazio (si parte dall’1-0 per i ragazzi di mister Portone), sabato prossimo la trasferta di San Martino Valle Caudina per la terza uscita di campionato.  Certamente non un trittico decisivo, ma di certo un test di tutto rispetto per rodare gambe e mentalità. Nell’infermeria granata il solo Diana è ancora alle prese con le cure di un brutto stiramento rimediato in allenamento la settimana scorsa. Squadra galvanizzata dal rotondo successo della prima giornata e reduce da una settimana di concentrazione massima visto il delicato ed ostico impegno di domenica mattina. La “prima” davanti al pubblico amico è contro il Montesarchio, compagine che fa del bel gioco il suo marchio di fabbrica. I sanniti sono arrivati ad un passo dalla promozione in Eccellenza nella scorsa stagione e possono contare su ottime individualità (il portiere Viscione e l’eterno Boscaino solo per fare due nomi). Reduci da una sconfitta clamorosa, rimediata sette giorni fa contro il Casalnuovo, il Montesarchio scenderà al “Cappuccini” con il chiaro intento di cancellare lo zero in classifica. Una squadra dove spiccano tanti giovani di valore che da sempre rappresentano il fiore all’occhiello della compagine biancoazzurra. “Servirà un approccio completamente diverso – spiega Ciccio Portone, allenatore della Maddalonese – rispetto alla prima ora di gioco vista a Vitulazio dove la squadra è sembrata alquanto timorosa. Con il Montesarchio non possiamo permetterci questo lusso. Sicuramente tra le migliori formazioni del girone, ci affronterà senza timori reverenziali. Mi auguro che l’arma in più possa essere rappresentata dalla nostra gente, dai nostri sostenitori. Ci aspettiamo tanto coinvolgimento e tifo per questa prima uscita casalinga. Spero – conclude mister Portone – che tutta la città, non solo gli appassionati, stiano vicino ai ragazzi e a questa gloriosa maglia”. Maddalonese-Montesarchio rappresenta senza dubbio una delle sfide più appetitose della seconda giornata del girone A di Promozione. Il programma prevede, tra le altre, la sfida tra Aquile Rosanero e Vitulazio, quella tra Caivanese e Villa Literno e l’interessante confronto tra Acerrana e Virtus Goti.