Maddalonese, granata pronti all’esordio in campionato e dal mercato ecco tre novità

I tre nuovi acquisti della Maddalonese

La Maddalonese si prepara al debutto di campionato puntando principalmente sulla concentrazione mentale. Ritrovare subito la stessa avversaria potrebbe tramutarsi nella classica arma a doppio taglio. Gli scherzi del calendario porteranno i granata di nuovo in quel di Vitulazio a distanza di appena una settimana dalla vittoria in Coppa Campania. Bisognerà mettere da parte la buona prestazione del debutto stagionale ed immedesimarsi sin da subito in un girone che è sicuramente il più difficile, competitivo ed affascinante della categoria. Una griglia di partenza che vede il Real Aversa un gradino più avanti rispetto alle altre, seguita proprio da Maddalonese e Neapolis, senza dimenticare le ottime impressioni avute dal mercato di Aquile Rosanero e dello stesso Vitulazio che non nascondono velleità da play off. Impossibile non citare piazze storiche come Caivanese ed Acerrana sempre vogliose di grande calcio. Una griglia che può essere tranquillamente completata da Montesarchio e Virtus Goti che già in passato hanno dimostrato di essere matricole terribili. Ecco servito il girone A di Promozione che promette tanta qualità e quantità. Ci sono tutte le premesse per assistere ad una “regular season” più avvincente che mai.

La Maddalonese riparte da quel di Vitulazio dove troverà i rosanero con chiara sete di vendetta dopo il KO di Coppa. I soliti Laezza, Larucci, Parente e De Lucia da tenere sotto controllo. Calciatori di categoria che possono cambiare le sorti di una partita in qualsiasi momento. Gli uomini di mister Portone, invece, si presentano alla “prima” con l’ultimo tris di acquisti, tutti di sponda Aquile Rosanero. Il colpo “last minute” si chiama Armando Toscano, esterno classe ’87, reduce da tre stagioni da protagonista con la compagine della famiglia Di Pippo. Un “jolly” che potrebbe risultare decisivo per lo scacchiere granata. “Credo – afferma Toscano – che si sta aprendo una stagione molto importante sia per la squadra che dal punto di vista personale. Felice di essere entrato in questo gruppo straordinario dove ritrovo grandi amici e soprattutto un allenatore con enormi motivazioni. Diciamo che ci sono tutti i presupposti per toglierci belle soddisfazioni”. Ha già debuttato in Coppa, invece, il centrocampista classe 2001, Angelo De Domenico, fortemente voluto dall’allenatore Portone. Una “promessa” che ha già dimostrato di sapersi amalgamare con i compagni più esperti. “Una maglia prestigiosa – dichiara De Domenico – e nello stesso tempo molto pesante, quella della Maddalonese. La partita di Coppa mi ha aiutato tantissimo e mi ha trasmesso maggiore sicurezza. Sono qui per dare il massimo e far valere tutta la mia determinazione nel rettangolo verde”.