MARCIANISE AVANTI COSI’ – La fiducia del presidente Gallo: “Felice per Di Ronza e Palmiero, ci possiamo divertire ed ecco chi sono i prossimi obiettivi”

Il presidente Vincenzo Gallo

Gli arrivi odierni del portiere Palmiero e del difensore Di Ronza confermano la bontà del progetto Marcianise. Insieme ad Allegretta e a tutti i riconfermati, inizia a delinearsi una rosa davvero interessante che non avrà problemi a confermare innanzitutto la categoria e poi dare filo da torcere a tutti. A commentare gli ultimi movimenti di mercato è il presidente Vincenzo Gallo: “Diamo il bentornato a due calciatori che di fatto non sono mai andati via. Palmiero è un ragazzo eccezionale con un passato importante. Lo abbiamo voluto fortemente perché dopo la parentesi di Teano era tempo di riprendercelo per le sue doti tecniche ed umane. Ha tutte le carte per ben figurare e giocarsi eventualmente il posto con un under. Sono scelte tecniche che spetteranno a mister Valerio. Rino Di Ronza è fuori categoria: ha militato anche in club blasonati come l’Andria e ci darà una grande mano in difesa con la sua esperienza nonostante sia anche molto giovane”. Il massimo dirigente poi parla della rosa che sta nascendo e di mercato: “Sono fiducioso perché non sfigureremo affatto. Come tutti i club siamo ancora vigili sul mercato e per il momento le priorità sono un difensore e un centrocampista esperto. Ci stanno proponendo tanti calciatori e la scelta è vasta. Dobbiamo solo farla oculatamente ma vi assicuro che in questi giorni puntiamo a rinforzare ulteriormente la squadra. L’obiettivo salvezza è e resterà il nostro punto di partenza e credo che riusciremo a raggiungerlo senza soffrire. Ho sensazioni molto positive. Si stanno gettando le basi per un bel campionato. Il girone sarà pieno di difficoltà ma vedrete che ci faremo rispettare”. Intanto entro fine settimana inizierà il ritiro precampionato e per quella data ci saranno probabilmente ulteriori volti nuovi: “Ci stiamo lavorando – assicura Gallo – ma come dicevo prima c’è l’imbarazzo della scelta. Abbiamo un parco under importante, i nuovi sono di casa e i confermati sono molto motivati. Dopo aver sistemato difesa e centrocampo chiuderemo con l’attacco ma abbiamo già Famiano, gli Allegretta e Perfetto. Non arriverà un attaccante statico ma uno di movimento che si adatterà al progetto tattico di questo Marcianise”.