Il capitano Famiano giura fedeltà al Marcianise: “Non abbandono la nave nonostante tante chiamate. Aspetto il club finché…

Pietro Famiano alza la Coppa (foto SportCasertano.it)

MARCIANISE –  Il peso delle parole del capitano. In un momento di rumoroso silenzio da parte della società biancoazzurra, il simbolo del calcio di Marcianise Pietro Famiano non getta la spugna e tende la mano al club dei presidenti Gallo, Buonpane e Iannotta. Della squadra che ha appena vinto il double campionato + Coppa, numerosi sono gli atleti al centro di richieste di calcio mercato dalle altre squadre, su tutte la Maddalonese che intende prendere il blocco vincente del Marcianise per ripetere le gesta nella città calatina.

LA FEDELTA’. Anche l’ex atleta della Juventus e della Triestina ha ricevuto diverse chiamate da club di Eccellenza e Promozione ma, da marcianisano doc, il Marcianise viene prima di tutto: “Le voci di tanti interessamenti nei miei confronti sono vere ma io, da capitano e simbolo di Marcianise, non abbandonerò mai la nave finché ci saranno le condizioni. Aspetterò il Marcianise fino all’ultima riunione. Credo che la situazione possa tornare alla normalità, poi se non dovesse essere così, prenderò in considerazione altre opzioni”.

L’IMMOBILISMO. Ieri diversi tifosi hanno chiesto un colloquio all’attaccante per sapere novità sul conto della società che, al momento, è sospesa in un immobilismo. Probabile che a breve ci saranno delle riunioni per far partire la stagione 2019-2020 e Famiano in tal senso dà un segnale importante: “Dopo diversi anni, tutti insieme siamo riusciti a riportare tanta gente allo stadio, quindi non possiamo disperdere il coinvolgimento emotivo di una città che è innamorata del calcio. L’Eccellenza è un’altra categoria rispetto alla Promozione, ma abbiamo tutte le carte in regola per fare bella figura. Io aspetto fino all’ultimo il Marcianise. Devo dar conto prima alla mia città e poi al resto”.