Primo brindisi per il Volturno maschile, Bove: “Iniziamo a raccogliere i frutti. Salvezza? Ci crediamo e questi ragazzi sono eccezionali”

Luigi Bove neo allenatore del Volturno (Foto Giuseppe Scialla)

Sorride il Volturno maschile che sabato ha battuto 6-5 lo Sport Team 2000 Casaleno. Primo brindisi stagionale per i sammaritani che hanno portato in trionfo coach Luigi Bove: «Stiamo riuscendo a raccogliere i frutti di quello che sto insegnando ai ragazzi – ha dichiarato al Mattino – e li sto abituando ad allenarsi con intensità. Ho trovato un gruppo che non è mai stato messo in condizione di esprimere il valore del singolo e ad essere mentalizzato con allenamenti, partita e i soprattutto fondamentali della pallanuoto. Eccezion fatta le prime tre in classifica ce la stiamo giocando alla pari con tutti e questo mi lascia davvero ben sperare anche in considerazione del fatto che abbiamo l’organico più giovane del girone con una media età di diciassette anni. Sono molto giovani e credo si possa creare una bella realtà con giocatori che hanno voglia di imparare la pallanuoto, lo leggo nei loro occhi ed è un vantaggio importantissimo. Hanno voglia di apprendere e con me sfondano un portone spalancato perché provo a trasmettere insegnamenti e valori lasciatemi da mio padre Mario. Inoltre una grande mano me la sta dando Antonio Tatavitto con cui ho un rapporto trentennale e a cui sono grato per la possibilità che mi sta dando».