FOTO. Il Tribunale Federale dà ragione alla DSS Casale: sanzioni e -6 annullati

La sentenza

Era attesa per oggi la sentenza sull’esito del ricorso della DSS Casale in relazione al -6 in classifica e l’inibizione di tre dirigenti per la vicenda legata al tesseramento dell’attaccante Michele Iannelli, relativa alla passata stagione. Ebbene il Tribunale Federale in parziale accoglimento del ricorso, ha completamente ribaltato le sanzioni inflitte alla società attraverso il C.U. n. 94 del 21/02/2019 restituendo i punti di penalizzazione in classifica, annullando l’ammenda e i provvedimenti a carico dei dirigenti Cipriano Fontana, Antonio Mariniello e Pasquale Mariniello e riducendo la squalifica del calciatore Michele Iannelli. Ridisegnata così la classifica del girone B che vede ora la DSS Casale al quarto posto in classifica a quota 40 in coabitazione con Falciano e San Nicola. Enorme la soddisfazione per l’esito positivo del ricorso, portato avanti dall’avvocato Giovanni Buonamano dello studio legale Riacciardone- Buonamano, da parte dell’intero team della presidentessa Bruna Improta. Giustizia è fatta!