Succivo 6 straordinaria! Vittoria al fotofinish contro Ischia

Succivo 6 straordinaria: vittoria al fotofinish vs Cestistica Ischia 98-97 che è la sesta consecutiva per gli uomini di Cupito. Ancora un’impresa significativa per gli atellani che, anche in una giornata complicata, sono bravi a resistere nel momento più difficile della gara portando a casa un successo fondamentale per il prosieguo della stagione

La partita si caratterizza subito per i ritmi alti e per le percentuali eccellenti dal campo da parte di entrambe le squadre. La Livio Tattoo Basket Succivo prevale nel primo parziale, che chiude con 8 lunghezze di vantaggio. Gli ospiti sono bravi a non demordere restando in partita anche quando i padroni di casa, regalando spettacolo, giocano una pallacanestro corale che manda a canestro diversi elementi (ben 5 uomini in doppia cifra per coach Cupito: Fiore è il top scorer degli atellani con 30 punti, seguito da Bocciero R 16, Acanfora 14, Speranza 12, Spalice 10, Capuano 8, Sasso, 4, Cirotto k 2, Sannino 2, Bocciero L, Cicatelli,). Nella ripresa il trend non cambia: gli attacchi continuano a prevalere sulle difese con Ischia che riesce a completare una rimonta insperata per poi arrendersi quando la Livio Tattoo basket Succivo ritrova le energie mentali e fisiche per chiudere il match. Finisce 98-97 per i padroni di casa.

A fine partita il dirigente responsabile Raffaele Pomponio dichiara:”Abbiamo superato una prova ardua per cui vanno fatti i complimenti a Ischia che ci ha spaventato nel finale. Vincere non è mai semplice, specie in una fase come questa in cui si respira già il clima playoff e questo aspetto va sottolineato per rimarcare i meriti del nostro coach Cupito e dei nostri atleti. Il nostro obiettivo è non sciupare quanto di straordinario fatto finora: un’altra vittoria casalinga, in una giornata oggettivamente complicata, ci consente di mantenere un ruolino di marcia impressionante che è da grande squadra ma proprio per questo va difeso con il coltello tra i denti nelle prossime partite. Siamo orgogliosi della nostra Serie D e del nostro settore giovanile, guidato dai coach Barretta e Mautone, che stanno vincendo e facendo appassionare tanti appassionati e si danno reciprocamente la carica per affrontare le sfide future”