MARCIANISE INVINCIBILE! Demolisce l’Hermes Casagiove e vola a +11

L’esultanza del Marcianise

MARCIANISE – Il Marcianise stritola l’Hermes Casagiove e conquista quota 50 punti. Grazie alla larga vittoria per 5-0 contro i giallorossi, il team del presidente Vincenzo Gallo sale a +11 sulle due inseguitrici Forza & Coraggio e Montesarchio (anche se la Forza & Coraggio deve recuperare una gara”. Un campionato che sembra oramai quasi chiuso per i marcianisani che già possono far partire il conto alla rovescia verso l’Eccellenza. Nulla da fare per i giallorossi di Gianluca Sena, che hanno risentito troppo delle cessioni di dicembre e scendono in campo con una formazione molto giovane.

Come scritto nel comunicato dell’addetto stampa marcianisano Paolo Negro. Il derby marcianisano è valevole per la ventesima giornata del campionato di Promozione campana girone A. In panchina per la capolista ancora Michael Setaro, vista la squalifica di mister Angelo Valerio. Setaro è costretto a rinunciare a capitan Famiano per infortunio e schiera un 4-3-3 con Mormile fra i pali, difesa a 4 con Pucino, Iovinella, Vertuccio e Portente, centrocampo a 3 formato da Delli Paoli, Pingue e Allegretta e tridente offensivo composto da Parente, Izzo e Perfetto.

PRIMO TEMPO. Parte forte l’Us Marcianise con Loreto Perfetto che dopo 5 minuti dall’avvio della gara calcia forte e angolato di sinistro ma Ambrosino si stende e devia la sfera. Al 30° ci prova Paquale Allegretta di sinistro ma il tiro è debole e l’estremo difensore avversario para con semplicità. Passano 11 minuti e la capolista va in vantaggio con il capocannoniere del campionato Angelo Parente. Calcio d’angolo battuto dalla sinistra da Benito Izzo e il numero 9 del Marcianise si coordina alla grande segnando addirittura in mezzarovesciata. Un goal che ricorda tanto quelli che segna Zlatan Ibrahimovic. La prima frazione di gioca termina così 1-0 per il Marcianise che riesce a piegare sullo scadere le resistenze del Casagiove. Gli uomini allenati da Sena hanno preparato benissimo la partita a livello difensivo schierandosi con 5 difensori.

SECONDO TEMPO.  La ripresa comincia subito con un’occasione per il Marcianise: calcio d’angolo battuto da Perfetto e Allegretta di testa fa finire il pallone di poco alto sulla traversa. Subito dopo occasione per Parente a tu per tu con il portiere avversario ma Ambrosino respinge. Il raddoppio è nell’aria è avviene al 52° con Domenico Pingue, bravo come sempre a inserirsi su azioni da fermo, che di sinistro segna raccogliendo un calcio d’angolo battuto da Perfetto. Non è sazio il Marcianise e infatti al 60° Loreto Perfetto calcia un rigore spiazzando il portiere e porta a 3 le marcature di differenza fra le squadre. Rigore concesso per atterramento in area di Raffaele Pucino. All’80° da segnalare l’esordio fra i pali di Micky Famoso, giovane portiere marcianisano, al posto del titolare Mormile. Sul finire del match c’è la doppietta per Pingue che di testa raccoglie un gran cross effettuato da Pucino e non da scampo al portiere avversario. Quando il match sembrava volgere al termine, ecco l’ultima emozione. Assist in profondità di Guglielmo per Allegretta, spostato punta dopo l’uscita di Parente, che davanti al portiere lo batte con un sontuoso pallonetto. 5-0 per il Marcianise sempre più padrone del campionato e ora con 11 punti di vantaggio sulle seconde.

Tabellino: MARCIANISE-HERMES CASAGIOVE 5-0

MARCIANISE: Mormile (80’ Famoso), Pucino, Portente, Delli Paoli (73’ Brillantino), Iovinella (65’ Giunta), Vertuccio, Izzo, Pingue, Parente (60’ Maietta), Perfetto (60’ Guglielmo), Allegretta. A disposizione: Esposito, Letizia D., Letizia P., Ferrara. All.: Michael Setaro (sostituisce lo squalificato Angelo Valerio)

HERMES CASAGIOVE: Ambrosino, Angelino, Esposito, Ragosta, Varese (63’ Macciocchi), Abate, Picardi, Caiazza, Conte, De Matteo, Rosanda. A disposizione: Perna, De Rosa, De Gennaro, Criscuolo. All.: Gianluca Sena

RETI: 41’ Parente(M), 52’ Pingue (M), 60’ Perfetto (M), 86’ Pingue (M), 90’ Allegretta (M)

NOTE: Ammoniti: Perfetto, Izzo (M); Abate (HC). Recupero: 0 pt; 3 st. Spettatori 200 circa