Villa Literno, Musto tuona: “Goal fantasma regalato al Montesarchio”

Antonio Musto

Il Villa Literno pareggia 2-2 in casa, ma ai biancorossi non è andata giù la decisione dell’arbitro di assegnare un gol dubbio al Montesarchio al 7′ minuto di gioco. A far sentire la voce dei liternesi il dirigente Antonio Musto attraverso un post su Facebook: “Non mi lamento mai degli arbitri ma oggi è successo un fatto grave. Il ragazzino capriccioso travestito da arbitro, (Bruno Rossomando di Salerno) che la Federazione ci ha mandato deve rassegnarsi e capire che fare l’arbitro non è per lui . In 20 anni di calcio non ho mai visto un arbitro che si inventa un gol inesistente come quello regalato al Montesarchio oggi, come si vede dalle immagini video. Gli errori ci possono stare ma non come quello di oggi, nel dubbio un arbitro non dovrebbe mai assegnare un gol. Portiamo a casa un solo punto pur avendo segnato un gol in più dell’avversario. Assurdo! Forza Villa sempre”.