Vitulazio, i cavalli buoni si vedono a lunga corsa. Salvezza ad un passo ed un attacco da big per una squadra in crescita

Il Vitulazio (foto: Gaetano Molaro)

VITULAZIO – Il Vitulazio si è tolto di dosso quella sventura che lo ha attanagliato durante l’anno. In certi frangenti i ragazzi di Giuseppe Rosi sembravano quasi trattenuti da chissà quale forza maligna, a differenza del momento attuale. Tre sono le vittorie consecutive dei rosanero che si sono portati a quota 31 punti, con dieci lunghezze di vantaggio sulla quintultima San Vitaliano. Un gap molto prezioso quando mancano cinque giornate dalla conclusione del campionato.

ATTACCO DA BIG. Dodici sono le reti messe a segno nei tre successi contro San Vitaliano, Casamarciano e Viribus Somma, che spingono l’attacco vitulatino addirittura a quota 42 goal, al sesto posto nella speciale classifica delle reti, dietro la super Albanova, Marcianise, Virtus Goti, Villa Literno ed Olimpia Casalnuovo. Merito di una squadra che gioca bene al calcio e trova sfogo in calciatori come Alfonso De Lucia, Alessandro Diglio, Domenico Mele, Ciro Quaranta e Giuseppe Trematerra che stanno andando a segno con continuità, su tutti De Lucia giunto a quattordici sigilli.

LA PROSSIMA SFIDA. Ora i ragazzi dei presidenti Achille Cuccari e Luigi De Lucia si preparano ad ospitare la Virtus Liburia, nella gara valevole per il ventiseiesimo turno del girone A di Promozione. Una gara in cui Masturzo & soci hanno intenzione di proseguire la propria striscia negativa, con la serenità che si vive al momento. Per di più sono tutti a disposizione di Giuseppe Rosi, grazie al recupero di Guido Cuccari che, dopo aver riposato per precauzione contro Casamarciano e Viribus Somma, torna ad essere utilizzabile. Un finale di stagione, dunque, in crescendo per il Vitulazio che si appresta a brindare nelle prossime giornate alla salvezza.