Trasferta amara per il Volturno in Sicilia. Torre del Grifo dilaga nel finale

Maria Giovanna Pellegrino in azione (Foto: Sportcasertano/Marco Falco)

Il Volturno incassa una sonora sconfitta contro il Torre del Grifo Village ed esce sconfitto dalla piscina di Mascalucia per 15-8, crollando nel finale. Le gialloverdi che già dovevano fare a meno di Riccio, unico centroboa, hanno dovuto rinunciare a Starace per squalifica ed in più nel corso del match hanno abbandonato la vasca per limite di falli sia Masciandaro che Pellegrino (autrice di ben 5 reti) e fino a 2’ dal termine il Volturno era sul -4, quindi fin lì gara più che onorevole per la giovane formazione sammaritana. Napolitano, però, non è stato contento dell’approccio e dell’avvio di match, nonostante qualcosa di buono si sia visto in acqua a sprazzi. Per il resto si sa che l’assenza di Starace può sempre pesare come un macigno per le ‘spartane’. Onore al merito anche al Torre del Grifo (che ha una rosa da alta classifica e può contare ancora sull’eterna Giusy Malato) che in 3 gare interna ha segnato 40 reti ed anche oggi Vitaliti, Battaglia e Bucisca con una tripletta hanno griffato la vittoria rosso azzurra.

Nel primo parziale le padrone di casa scappano sul 3-0 con Vitaliti, Buccheri e Battaglia. Pellegrino spezza il break, ma Mirabella e Vitaliti su rigore portano il punteggio sul 5-1 alla prima sirena. Nel secondo quarto subito in rete Pellegrino, ma Malato riallunga il gap e Buccheri porta sul +5 le etnee. Palmiero a fil di sirena, poi, accorcia le distanze per il 7-3 al cambio vasca.

Bucisca del Torre del Grifo a segno su rigore (foto: Torre del Grifo Village FB)

Nel terzo periodo ancora equilibrio. Battaglia apre le danze, Pellegrino le risponde, così come risponde a Spampinato la stessa giocatrice capuana (9-5). In avvio di ultimo quarto Di Caprio accorcia sul -3 (9-6), ma l’assenza di Masciandaro pesa e Longo subito fa 10-6. Bucisca è fredda dai 5 metri per il +5 locale, ma Pellegrino prima di uscire per falli accorcia ancora in power play. Ancora Bucisca in superiorità porta il punteggio sul 12-7, prima della rete di Di Grazia per le sammaritane. Negli ultimi 2 minuti il Volturno è troppo stanco e le siciliane vanno in rete con Vitaliti, Battaglia (superiorità) e Bucisca sul finire di gara: tutte per la tripletta personale. Il risultato finale di 15-8 è forse troppo pesante per il Volturno, ma ha rispecchiato quanto visto in acqua. Per le gialloverdi è la terza sconfitta in campionato e scivolano al terz’ultimo posto. Torre del Grifo sale a 9.

TORRE DEL GRIFO-VOLTURNO  15-8 (5-1, 2-2, 2-2, 6-3)

TORRE DEL GRIFO: Maimone, Bucisca 3, Privitera, Buccheri 2, Vitaliti 3, Longo 1, Malato 1, Mirabella F. 1, Murè, Battaglia 3, Spampinato 1, Marletta, Mirabella M. All. Malato

VOLTURNO: Stellato, Palmiero 1, Vitale, – , Di Caprio 1, Pellegrino 5, Llacja, Abbate, -, Masciandaro, Di Grazia 1, Fatone, Mallardo. All. Napolitano

Arbitro: Cafiero

Superiorità: Torre del Grifo Village 2/6 + 2/2 rig., Volturno 1/7

Risultati V turno A2 Sud:

Pescara-Flegreo 9-13

Agepi ’97-Acquachiara 4-13

Torre del Grifo-Volturno 15-8

F&D H2O Velletri-3T SC Frascati  12-4

Vela Ancona-Roma Vis Nova 14-6

 

CLASSIFICA: Vela Ancona 15, Acquachiara 13, F&D H2O Velletri 13, Torre del Grifo 9, Flegreo 7, 3T SC Frascati 6, Agepi ’97 e Volturno 4, Roma Vis Nova 3, Pescara NePN 0.