Gladiator, corsa contro il tempo per il recupero di Manzi. Un terzino sinistro dà forfait per la Sarnese: al suo posto….



Donnarumma infortunato

SANTA MARIA CAPUA VETERE – Il Gladiator è tornato ad allenarsi stamattina, dopo il riposo indetto nella giornata di ieri. In vista della prossima sfida di campionato, in programma domenica pomeriggio alle 14.30 al “Felice Squitieri” di Sarno, la squadra neroazzurra si è allenata stamattina sul manto in erba sintetica del centro sportivo “Talamonti” di Caserta. Un’esigenza per il tecnico Teore Grimaldi che ha avuto modo di lavorare sul manto di gioco che predilige, provando gli schemi e gli esercizi tattici su un campo che è dotato dello stesso terreno di gioco che ospita le gare casalinghe della Sarnese. Nulla si vuole regalare agli avversari perché il Gladiator ha tutte le intenzioni di conquistare la terza vittoria consecutiva.

FERMO AI BOX. Nell’allenamento odierno il trainer frattese non ha potuto disporre di Gennaro Donnarumma. Il forte terzino sinistro classe ’98, ambito da molte squadre di Lega Pro, è uscito dopo appena undici minuti domenica scorsa e ad inizio settimana ha svolto gli esami medici. Molto probabilmente si tratta di uno stiramento che lo terrebbe fuori per almeno un mese. Al suo posto Grimaldi sembra proiettato a puntare ancora sull’adattato Alessio Capitelli, con Franco Zanfardino che agirà a destra, sempre che non venga data fiducia al giovane Castagnola della juniores nazionale. Ha lavorato a parte, invece, Ciro Manzi che sta effettuando una vera e propria corsa contro il tempo per la gara di domenica, il cui recupero è ancora in dubbio. Se non dovesse farcela, Valerio Alterio garantisce affidabilità e giocherebbe nuovamente al centro della difesa insieme a Nicola Lagnena.