La juniores della Real Maceratese non ne sbaglia una: il Real Santa Maria a Vico punito nel finale

L'allenatore della juniores Sebastiano Scalera
L’allenatore della juniores Sebastiano Scalera

La juniores della Real Maceratese oltrepassa nel finale il muro eretto dal Real Santa Maria a Vico e si assicura il quattordicesimo risultato utile consecutivo. E’ servita tutta la voglia di vincere per prevalere su un avversario tosto, giunto al “Centro Polisportivo” di Macerata Campania senza timori reverenziali e pronto a frenare la cavalcata della baby gang allenata da Sebastiano Scalera. La porta sammaritana sembrava stregata, poi all’81’ l’astuzia di Airhuoyhwa ha provocato l’episodio che ha regalato i tre punti al team del presidente Andrea Guida e del vice Giuseppe Iannotta. L’attaccante nigeriano è stato atterrato in area di rigore e si è procurato il penalty che bomber Faenza si è procurato con freddezza glaciale. La sedicesima rete del goleador biancoazzurro arriva dopo un’intera partita in cui Maggio & soci ci hanno provato in tutti i modi, sciupando diverse chance per portarsi in vantaggio. Partendo dal palo colpito al 15’ da Faenza e per le conclusioni imprecise di Faenza, Airhuoyhwa e Di Paola.

Nel finale il giovane tecnico dal futuro assicurato Sebastiano Scalera elogia i suoi per l’ennesimo successo, alla vigilia del riposo dei suoi che da calendario avrebbero dovuto affrontare il Vitulazio ma, a causa della rinuncia al campionato dei vitulatini, otterranno i tre punti a tavolino: “Bella partita contro una squadra che ci ha dato del filo da torcere. Faccio i complimenti al mio collega Antonino De Matteo per averci messo in difficoltà con una compagine che non ha la prima squadra ma che a livello giovanile si sta comportando molto bene. Dopo il riposo obbligato, ci aspettano le ultime quattro gare di campionato che sono alla nostra portata. Puntiamo a vincerle tutte per ambire ad uno dei due posti play-off. Ora abbiamo tre punti di margine sul Gladiator terzo, però fino alla fine sogno di conquistare il primo posto che al momento dista quattro lunghezze. La società è contenta del nostro rendimento, infatti in settimana il vicepresidente Iannotta, il dg Giraldi ed il ds De Cesare porteranno tutta la squadra a mangiare una pizza. Per concludere vorrei fare un plauso a mio padre Giovanni ed al mio secondo Michele Giuliano che mi danno una grossa mano ed una particolare menzione al reparto difensivo, che si sta comportando egregiamente, collezionando la palma di seconda miglior difesa del campionato”.

Tabellino: REAL MACERATESE-REAL SANTA MARIA A VICO = 1-0 (parziali: 0-0; 1-0)

REAL MACERATESE: Delli Paoli, Garofalo, Musone, Merola Andrea (60’ Santillo), Fusco, Maggio, Forro, Scippa, Faenza, Di Paola (72′ Merola Giovanni), Airhuoyhwa (85’ Cirillo). In panchina: Arillo, Tagliafierro, Iodice Pasquale. Allenatore: Giovanni Scalera

REAL SANTA MARIA A VICO: Guida, Crisci Andrea, Crisci Raffaele, Bove, De Lucia, Morgillo Alessio, Del Monaco (90’ Sgambato), Nuzzo, De Giorgio, Morgillo Angelo, Di Lucia (81’ Loffredo). In panchina: Calcagno, Carfora, Vigliotti. Allenatore: Antonino De Matteo

RETE: 81’ Faenza su rig. (RM)

ARBITRO: Giovanni Garofalo della sezione di Frattamaggiore

NOTE: Ammoniti: Merola Andrea, Fusco (R); D Lucia, Morgillo Angelo (RS). Spettatori: 70 circa

DOMENICO VASTANTE

UFFICIO STAMPA A.S.D. REAL MACERATESE