Il test Acsi Avellino sulla strada del Family Caserta

p style=”text-align: justify;”>PALLONEArriva il momento della verità per il Family Caserta che, dopo la sanguinosa sconfitta contro Battipaglia del coach casertano Fabio Farina (penalizzata di quattro punti in settimana per mancati adempimenti burocratici), riceve al Medaglie d’oro la Acsi Avellino. Palla a due ore 19 e coppia beneventana ad arbitrare la sfida tra due squadre reduci da una sconfitta e distanti solo due punti in classifica. Per il Family la notizia del giorno è l’inserimento in rotazione della giocatrice argentina Florencia Palacios che va a completare il reparto lunghi e porterà punti e esperienza. Sarà interessante vedere il suo ruolo sul campo nelle idee di coach D’Angelo. La squadra casertana si è allenata con grande voglia questa settimana seppur con qualche acciacco, ma dovrebbe essere al completo a meno di sorprese dell’ultima ora. Avellino invece dopo un pesante KO in quel di Marigliano forte del successo con Battipaglia e del -4 può lottare a testa altissima per la corsa al terzo posto che vorrebbe dire playoff. Squadra esperta e con giocatrici di categoria, allenate dal coach-playmaker Buglione e che può contare sul talento balistico del folletto Memoli da alcuni anni sempre ai vertici della classifica marcatrici. Le irpine arriveranno senza paura a giocarsi le proprie chance, ma certo tutti i favori del pronostico saranno a favore delle padrone di casa: obiettivo primario è quello di ritornare al successo, ma anche e soprattutto quello di evitare quei picchi e cali di concentrazione che specie nelle fasi cruciali del secondo tempo nelle ultime gare risultano decisivi.</p