Join The Game, il Gymnasium Caserta si ferma in semifinale

Roberta Cillo, Mena Zitiello, Martina Mastrangeli e Martina Sacco

Impresa sfiorata per le talentuose under 14 del Gymnasium Caserta che arrivano fino alle semifinali del Join The Game 2012, il torneo di 3 contro 3 nazionale giunto alla decima edizione a cui accedono le squadre qualificate nei tornei  regionali. Il 19 e 20 maggio a Caorle c’era il meglio della categoria nazionale under 14 femminile e sul podio sono salite anche Cillo, Mastrangeli, Sacco e Zitiello, portando il nome di Caserta ad un risultato prestigioso e che fa ben sperare per il futuro. Le ragazze di coach Vitalone partono bene e superano il girone eliminatorio nella prima giornata del torneo, grazie al temperamento di Mastrangeli, alle incursioni di Cillo e Sacco, e alla tecnica di Zitiello.  Il giorno seguente nella prima partita contro Udine, dopo una manciata di secondi, si infortuna Mastrangeli che deve lasciare il campo. Incredibilmente il Gym va avanti vincendo tutte e tre le gare del girone contro squadre meglio piazzate fisicamente ma che in quanto a tecnica e temperamento nulla possono contro le terribili atlete di Vitalone. In semifinale contro le Giants Basket Marghera, che giocavano in casa e che si sono poi imposte in finale contro San Giorgio, Zitiello [in evidenza anche nella gara del tiro da 3 in cui ha superato il primo turno] e compagne partono male e non riescono a recuperare lo svantaggio iniziale. Il rammarico di non aver raggiunto la finale non cancella la grande soddisfazione provata da tutte le persone vicine alla squadra in questa bella avventura.
In un torneo con partite da cinque minuti, in cui ritmo, sangue freddo, grinta e voglia di vincere fanno la differenza, il piazzamento delle casertane è un risultato a dir poco esaltante. A loro vanno i complimenti della società, dell’allenatore, che ha seguito le sorti delle sue atlete da bordo campo come
previsto dal regolamento del torneo, e del resto della squadra che da Caserta ha tifato e sperato per le compagne.
Altro motivo di orgoglio è stato ricevere il premio di squadra più corretta nella propria categoria. Insomma un viaggio veramente soddisfacente in vista delle finali regionali under 14 che si disputeranno nel prossimo fine settimana sul campo di Gricignano di Aversa. Alla semifinale contro il Vomero si presenterà una squadra ulteriormente convinta delle proprie possibilità.