Giochi della Gioventù: oltre 3000 ragazzi al Pinto

I Giochi della Giovetù allo stadio Pinto

L’entusiasmo di oltre tremila ragazzi appartenenti ad una cinquantina di scuole elementari e medie della provincia di Caserta ha esorcizzato allo Stadio Pinto, in occasione della Festa provinciale Giochi Gioventù e Giocosport, organizzata dal Comitato Provinciale Coni, anche il maltempo che sembrava voler pregiudicare il successo della manifestazione. E invece ha piovuto sino alle 9.30, ma alle 10, quando è iniziata la kermesse, cera il sole e, sino al termine, la festa si è svolta all’asciutto e senza problemi tra sfilate, prove sportive, musica e tanta allegria tra i partecipanti che hanno gremito la tribuna centrale dello Stadio con i loro insegnanti ed i rispettivi dirigenti scolastici. Una occasione ha sottolineato nel suo intervento il presidente del Comitato Provinciale Coni di Caserta Michele De Simone- di amicizia e solidarietà tra i ragazzi all’insegna dello slogan <tutti protagonisti, nessuno escluso>, e anche una opportunità di gareggiare sulla nuova pista di atletica leggera, perfettamente agibile per lo sport scolastico e, tra breve, non appena sarà completata la dotazione degli attrezzi in grado di ospitare anche competizioni più impegnative. Lo sport ha aggiunto il sindaco di Caserta Pio Del Gaudio- rappresenta una delle priorità della nostra attività amministrativa e vedere lo Stadio pieno dell’entusiasmo di migliaia di giovanissimi atleti, rafforza il nostro impegno per migliorare l’efficienza di un settore per noi primario. Significativi anche i saluti rivolti ai partecipanti dal coordinatore di Educazione Fisica al Provveditorato agli Studi Clementina Petillo e dall’assessore ai giovani del Comune Emiliano Casale. La mattinata, iniziata con l’esecuzione dellinno nazionale e con un doveroso minuto di raccoglimento per le vittime del vile attentato a Brindisi e del terremoto in Emilia, è proseguita, grazie all’effervescente conduzione degli speaker Claudia Mazzitelli e Antonio Balzanella ed alla regia del vicepresidente Coni Giuseppe Bonacci coadiuvato dallo staff tecnico, con grande spensieratezza assistendo all’esibizione delle majorettes della Scuola Media Gaglione di Capodrise e delle bande musicali delle Scuole Medie di Formicola e Alvignano. In contemporanea sulla pista e le pedane dello Stadio si sono svolte le prove sportive nelle varie discipline in programma, mentre uno spazio speciale è stato riservato alle numerose scuole che hanno preso parte al concorso Ginnasticando, organizzato in collaborazione con la Federazione Ginnastica rappresentata dalla responsabile provinciale Marina Del Pezzo. Alla fine premi per tutte le scuole partecipanti ed un particolare riconoscimento alle Scuole Medie Ruggiero di Caserta e Croce di Casal di Principe per gli ottimi risultati al Concorso Crea la mascotte promosso dal Coni tra gli istituti partecipanti al progetto Giochi della Gioventù. A tutti i ragazzi sono state distribuite le bibite messe a disposizione dall’Acqua Minerale Ferrarelle, sempre sensibile a queste iniziative  rivolte allo sport ed ai giovani.

                 Tra i presenti numerosi dirigenti sportivi tra cui il vicepresidente Coni Antonio Giannoni, il presidente della Federcalcio Santolo Guadagno, il presidente della Federvolley Lino Toscano, il presidente della Fipt Pippo Affinito, il presidente onorario dei Veterani dello Sport Santino Bernieri, il presidente dei Medici Sportivi Claudio Briganti, il presidente della Csai Donato Santoro, il presidente della Federazione Judo Salvatore Baldini, il responsabile del Comitato Fair Play Enzo De Lucia, il responsabile del coordinamento degli Enti di Promozione Sportiva Aldo De Lellis, il coordinatore tecnico Coni Eugenio Berni Canani, la segretaria del Coni provinciale Francesca Merenda e tanti altri. Hanno vigilato sulla sicurezza dell’evento i volontari del Servizio Giovanile di Protezione Civile guidati da Enzo De Lucia, con la presenza dell’ambulanza della Croce Verde, munita di defibrillatore.