La Casertana ha ricordato i tifosi scomparsi

Un momento della cerimonia

Con una toccante cerimonia è stata benedetta la targa dedicata ai tifosi scomparsi, la cerimonia è stata presieduta dal cappellano della Casertana Don Angelo Calvano con la partecipazione dei giocatori e dello staff tecnico, della dirigenza e di un folto gruppo di tifosi. Don Angelo Calvano con il Presidente Francesco Verazzo nel momento della benedizione della targa ricordo Alla benedizione è seguita la Santa Messa celebrata sui gradoni del settore distinti, proprio dove la tifoseria più appassionata segue gli incontri dei falchetti. Parole di ricordo per i tifosi che ci guardano dal cielo sia da Don Angelo che dal Presidente Francesco Verazzo che ha fortemente voluto questa iniziativa.
Toccante il momento del “silenzio” , suonato a fine celebrazione da un trombettiere con la maglia rossoblù.
 Era presente anche Gennaro Betti, il tifoso che inviando il proprio pensiero al “conocorso di idee” lanciato attraverso il sito ufficiale, vede da oggi la sua breve composizione per sempre al centro del settore distinti del “Pinto”:
“Agli amici rossoblù che non sono più con noi….i tifosi del Falco volati in cielo non muoiono mai….e cantano sempre insieme a noi.”

Ufficio Stampa Casertana