La trasferta isolana fa tornare il sorriso allo Zupo Teano

Il ritorno di Antonio Della Valle giova ai rossoverdi che raggiungono quota 10 punti in classifica

Importante vittoria esterna per mister Tabacchino ed il ds Stavolone

Meritata sconfitta casalinga del Forio che si fa rimontare il goal di Impagliazzo nel primo tempo e subisce due reti nella ripresa disputando forse la più brutta partita del campionato.
Eppure è iniziata in discesa la partita dei biancoverdi che ha sfruttato al 12′  una disattenzione difensiva degli ospiti con il bomber ischitano al primo goal stagionale.
Lo Zupo Teano ha reagito prendendo in mano il pallino del gioco e costruendo anche alcune occasioni da rete cogliendo anche un incrocio dei pali ma la difesa del Forio è sembrata comunque resistere con una certa facilità agli attacchi dei casertani resistendo per tutto il primo tempo ed anzi sul finire ha avuto anche la possibilità di raddoppiare con il solito Impagliazzo.
Partita non spettacolare con poche azioni da rete. Sulla falsariga anche la ripresa che, dopo una palla goal di Ruffo dopo 30 secondi, ha visto dominare lo Zupo Teano che ha trovato subito il pareggio e poi anche il due a uno  con un Forio spento e poco grintoso anche se a parziale giustificazione da registrare l’infortunio ad Impagliazzo costretto ad uscire.
Mister Castagliuolo, che proprio stanotte è divenuto per la seconda volta papà, ha tentato di tutto per cambiare il volto della partita immettendo Esindi e Barone al posto di uno spento Ruffo e di un inconcludente  Morgera, mentre ha dovuto mettere fuori rosa Masucci, punito perché arrivato in ritardo, e con pochi under a disposizione si è trovato anche con la partenza definitiva di Di Mare e di Pilato (per sua volontà e con Pezzullo, che ha firmato ma ancora a corto di preparazione.
La cronaca.
 Al 60 Quintigliano su azione di calcio d’angolo di testa alza oltre la traversa.
Al 12ì il Forio passa in vantaggio: Vastano regala una palla inoffensiva ad Impagliazzo che subito ne approfitta e infila Piccirillo.
Reagisce lo Zupo Teano e al 22′ Perretta su punizione coglie in pieno l’incrocio dei pali con Mazzella ormai superato. Continua a premere la squadra casertana e al 29′ un tiro di Quintigliano sfiora il palo. Centrocampo in mano allo Zupo con il Forio che arretra il proprio baricentro ma non soffre più di tanto ed anzi al 43′ Impagliazzo cerca di sorprendere Piccirillo che però riesce a respingere il tiro.
La ripresa è iniziata da 30 secondi e il Forio sfiora il raddoppio con Ruffo servito da Cerullo che per ben due volte non riesce a mettere dentro. Tutto fa presagire una partita in discesa per i biancoverdi ma è solo illusione perché sino alla fine è un monologo degli ospiti che al 5′ raggiungono il pareggio grazie ad una bella azione condotta da Grosso che apre sulla sinistra per Perretta che segna un gran goal.
Lo Zupo si accorge delle difficoltà del Forio e dopo una azione di Impagliazzo all’ottavo con un tiro che termina di poco fuori si getta in attacco e con Quintigliano sfiora il vantaggio prima al 17′ che coglie in pieno la traversa e al 24′ con un tiro che sfiora il palo. Ma il vantaggio arriva due minuti dopo con Della Valle a conclusione di una bella azione. I casertani controllano senza grosse difficoltà la partita e al 31′ ancora Quintigliano si fa respingere il tiro da Mazzella.
Solo negli ultimi minuti, con  Piccirillo espulso per doppia ammonizione,  Cerullo cerca il pareggio senza però trovare lo specchio della porta.
Un raggiante Castagliuolo per la nascita della secondogenita ma deluso per la sconfitta dichiara ai nostri microfoni che ha visto la squadra fare un passo indietro e che la società deve assolutamente correre ai ripari se vuole centrare la salvezza. Intanto domenica (non si gioca il sabato per la concomitanza dell’Ischia) arriva il secondo derby stagionale al Di Iorio contro un Barano in grande forma.

FORIO: MATTERA, SILVETTI, SARNO, DE LUCA, PARISIO, DINOLFO, RUFFO (ESINDI), VOLO, IMPAGLIAZZO (MAINOLFI), CERULLO, MORGERA (BARONE). ALL. CASTAGLIUOLO/CERULLO. A DISPOSIZIONE: CASTAGLIUOLO CLAUDIO, RAGOSTA, ESPOSITO, SOLMONESE.

ZUPO TEANO: PICCIRILLO, FABBOZZI, MONE, GROSSO  ( DI LORENZO), BONAFIGLI, VASTANO, FORTE, DELLA VALLE ANTONIO (ROTONDO), PITOCCHI (CAMUSO ALESSIO), QUINTIGLIANO, PERRETTA. ALL. TABACCHINI.  A DISPOSIZIONE: CAMUSO MARCO, FEOLA, DELLA VALLE GIUSEPPE, LANCILOTTI.

ARBITRO: ROMANIELLO DI NAPOLI.

RETI: 12′ IMPAGLIAZZO (F), 5′ S.T. PERRETTA (Z.T.), 26′ S.T. DELLA VALLE (Z.T.).

vincenzo savarese – teleischia