Ma. Ma. Futsal-show contro il Putignano

Strepitoso Aguiar, tripletta di Preisler

I due protagonisti Preisler e Aguiar

Finisce con un punteggio tennistico, 6-1 ed il Napoli Ma. Ma. Futsal travolge il Csg Putignano con una conduzione di gara quasi perfetta che fa sembrare semplice questa vittoria. Al Palasport “Caravita” di Cercola i biancoazzurri partono subito forte ed Alves serve un bel pallone a capitan Gigliofiorito che gira di prima intenzione ma Soso c’è. Al secondo minuto Milani in contropiede tenta il pallonetto con Sinno in uscita che non si fa sorprendere ed alza sopra la traversa. Sull’angolo ci prova Juninho ma ancora il portiere di casa dice no, sul contropiede Guerra esita nel dare la palla ad Alves e si fa recuperare sprecando. Al quarto azione insistita di Gigliofiorito che serve un assist a Costa sul quale Soso compie un autentico miracolo. Il portiere ospite continua il suo show, prima si oppone ad una botta di Guerra e dal successivo angolo ancora in maniera acrobatica sul laterale mancino. Un minuto dopo c’è il palo di Juninho ma poco dopo la squadra di mister Ivan Oranges rompe il ghiaccio, Costa in contropiede serve la palla ad Aguiar che spalle alla porta di tacco segna un eurogol da cineteca con Soso fermo a guardare la prodezza balistica del portoghese. Al nono Gigliofiorito è chiuso da Moreira in angolo, batte Costa e Preisler al volo con un sinistro rasoterra insacca ed è 2-0. Poco dopo occasione per Andreozzi che trova Soso attento mentre Aguiar ci prova al volo due volte avvicinandosi al gol. Al tredicesimo il pallonetto di Gigliofiorito con Soso fuori dalla porta esce di un niente, un minuto dopo in contropiede gioco di gambe di Costa che trova Soso di piede a respingere palla ad Andreozzi ma ancora l’estremo difensore sulla traiettoria a salvare. Ci prova Juninho ad interrompere il predominio dei locali ma Sinno fa buona guardia e respinge con i pugni, Soso sempre avanzato ci prova con una botta deviata in area in calcio d’angolo. Sul contropiede azione tutta di prima Guerra-Costa ma Soso intercetta il passaggio anticipando Alves. Al quarto d’ora Moreira colpisce lo spigolo della traversa, un minuto dopo Costa taglia come il burro la difesa rossoblu ed imbecca Guerra che puntuale di sinistro gira e buca Soso per il 3-0. Duetto Costa-Aguiar m,a Soso a valanga chiude lo specchio mentre Juninho colpisce un altro legno, poi è Aguiar a servire Gigliofiorito che con un destro in area sfiora il poker. Sul finire di gara Alves perde il tempo per realizzare la quarta rete la palla capita tra i piedi di Andreozzi che è murato sulla linea da Juninho, ad un secondo dal termine gol rocambolesco e contestato dei pugliesi con la botta di Soso a fil di sirena che trova la deviazione di Moreira sottomisura e sul 3-1 si va negli spogliatoi. Alla ripresa subito Costa spreca l’occasione per allungare di nuovo, l’azzurrino è indiavolato e distribuisce assist prima è Alves ad esitare e sprecare poi è Aguiar a non essere preciso. Nel frattempo ci avevano provato per i pugliesi Milani e poi Moreira murato da Gigliofiorito. All’ottavo Guerra per Aguiar di prima sul secondo palo ma Andreozzi è in ritardo, poco dopo destro di Juninho deviato in angolo, dal corner botta di Soso ma Sinno vola. Al nono ancora spettacolo con Aguiar, il pivot un pallone difficile da addomesticare e fa da sponda per l’accorrente Preisler che con un secco sinistro infila il 4-1. All’undicesimo Andreozzi si invola in contropiede ma Soso chiude lo specchio con i piedi, ancora la squadra del duo presidenziale Oranges-de Candia in pressione con Costa che serve a Gigliofiorito il cui destro esce. Al sedicesimo esterno rete su tiro di Juninho, ancora l’anima pugliese a provarci ma Guerra in spaccata salva. Al diciottesimo Soso ci mette il corpo su “Batata” Alves poi Costa non riesce a realizzare. Poco più tardi ancora magia di Aguiar che con il petto effettua uno stop a seguire e serve Alves sul secondo palo che mette a sedere Soso e scarica un destro sotto la traversa per il 5-1. Ad un minuto dal termine circa Preisler in contropiede al terzo tentativo insacca il 6-1 dopo una sfida personale con il portiere del Csg. La partita si chiude praticamente qui, solo quel gol contestato sul finire del primo tempo e l’imprecisione in attacco dei campani ha reso viva ed aperta una gara che ha visto il netto predominio di Aguiar e soci.  

NAPOLI MA. MA. FUTSAL: Sinno, Guerra, Madonna, Gigliofiorito, Alves, Andreozzi, Preisler, Aguiar, Granata, Russo, Costa, Battistone. Allenatore: Ivan Oranges

 CSG PUTIGNANO: Soso, Romanazzi, Juninho, Da Silva, Giotta, Milani, Moreira, Di Foggia, Gadaleto. Allenatore: Corrado Napolitano

 ARBITRI: Aresu di Cagliari e Lampedecchia di Roma

AMMONITI: Soso, Da Silva

MARCATORI: 6’41” pt Aguiar,8’58” pt Preisler,16’ pt Guerra,19’59” pt Moreira,9’12” st Preisler,17’51” st Alves,18’52” st Preisler