L’Aversa vuole far cadere il record del Lamezia

Calabresi ancora imbattuti, la Normanna tenterà il gran colpo

Normanna in azione nella gara contro il Fano

L’Aversa Normanna attende il prossimo avversario, uno dei migliori club della Lega Pro: la Vigor Lamezia di Costantino è l’unica squadra a non aver ancora perso una gara. Per i calabresi sei vittorie e cinque pareggi hanno ‘regalato’ i 23 punti che li tengono lontani un punto e due punti rispettivamente da Catanzaro e Paganese. La squadra di mister Ferazzoli invece vive gioie e dolori: le gioie arrivano dal campo, e in particolar modo dallo stadio Bisceglia che ha fin qui regalato tante soddisfazioni come l’ultima vittoria casalinga con il Fano, ottenuta grazie ad un gol del ‘solito’ Petagine che ha deciso un importante match salvezza che Grieco e compagni hanno superato brillantemente, i dolori arrivano dai palazzi della Lega, con la penalizzazione di un punto inflitta dalla Commissione Disciplinare che in un certo senso distorce la felicità dei punti ottenuti con fatica e sudore. Ma piangere sul latte versato non serve a nulla, il punto deve essere nuovamente riconquistato magari aggiungendo altri due punti che porterebbero la squadra ai margini della zona play-off. Battere Perugia e Catanzaro sono state le più grandi soddisfazioni fin qui ottenute e l’allenatore aversano ormai si è abituato: vuole provare a fare ancora una volta lo ‘sgambetto’ ad una delle migliori della classe. In terra calabrese questi dovrebbero essere gli undici che si affronteranno allo Stadio D’Ippolito:

Vigor Lamezia (4-2-3-1): Forte; Rondinelli, Marchetti, Gettari, Bonasia; Cerchia, Giuffrida; Romero, Lattanzio, Mancosu; De Luca. All. Costantino

Aversa Normanna (4-2-3-1): Gragnaniello; Letizia, Castaldo, Mattera, Vitale; Zolfo, Marano; Petagine, Grieco, Varsi; Longobardi. All. Romaniello

Ernesto Di Girolamo