Juve, guai ad abbassare la guardia

Domani arriva Casale, bianconeri chiamati al tris di successi

<p>La Pepsi in azione contro la Benetton</p>

La vittoria di Siena è e resterà negli almanacchi come uno dei colpi più belli mai messi a segno dalla Juve nella sua storia. Ecco, resta negli almanacchi e domani bisogna dimenticarsi quel che è stato. Il cammino verso la salvezza non dà tregua e bisogna mettere altro fieno in cascina. C’è la matricola Casale, bloccata a quota 0 e con una gara in più rispetto ai casertani. Una vittoria, inutile negarlo, metterebbe la Juve in una eccellente condizione di classifica, guardando sempre ai bassifondi, dopo appena quattro giornate. Ma guai a pensare che Casale voglia recitare il ruolo della vittima. E’ retorico dirlo, ma sono queste le sfide più delicate. Guai ad abbassare la guardia, la Juve non può permettersi di essere presuntuosa.